Continuano a scarseggiare le informazioni relative al nuovo film di Terrence Malick, come sempre in silenzio totale. Nei fan del regista c’è una grossa delusione per l’assenza anche a Cannes del film, che da tempo era dato come film d’apertura.


A dirci oggi qualcosa in più è Brad Pitt, che insieme a Sean Penn è protagonista della pellicola da lui definita, e a ben vedere, “un po’ ambiziosa”. Quando gli è stato chiesto da un giornalista di Empire se si tratterà di un film di fantascienza (uno degli aspetti ancora in dubbio), Pitt ha così replicato:

Beh, in un certo senso. E’ una piccola storia di un bambino che cresce negli anni ’50 con una madre che è l’incarnazione della grazia e un padre molto oppressivo. Quindi si fa strada fra questi due opposti, definendo così chi diventerà quando sarà grande. E questo si giustappone con una piccola micro-storia del cosmo, dall’inizio del cosmo alla morte del cosmo. Quindi è qui che la fantascienza -o la scienza- entra in gioco.

Pitt ha anche rivelato che erano veri i rumour secondo cui Heath Ledger avrebbe dovuto avere un ruolo nel film, ruolo che dopo il suo abbandono ha ricoperto egli stesso entrando in gioco con la propria casa di produzione (la Plan B).

la release americana è fin’ora prevista per novembre 2010.