james cameron

 
 

La notizia ha dell’incredibile. Secondo fonti attendibilissime (Sunday Times), il sito Wenn riporta la notizia che  James Cameron sta sviluppando un veicolo subacqueo per girare delle scene in 3D alla profondità di 10.9 chilometri sott’acqua, nelle profondità della Fossa delle Marianne, che si trova nell’Oceano Pacifico. L’intenzione del regista è quella di riprendere materiale d’archivio da utilizzare per realizzare i due sequel di Avatar, che verranno ambientati parzialmente nelle profondità sottomarine di Pandora:

Stiamo costruendo proprio ora un veicolo per andare in immersione. Siamo a metà dell’opera di costruzione in Australia.  

Il team di Cameron ha visitato il quartier generale, a San Francisco, della Hawkes Ocean Technologies, che ha sviluppato una capsula capace di stare nel fondo della fossa per due ore. Ialtl veicolo di Cameron, che potrà ospitare due persone, verrà equipaggiato con cineprese 3D sviluppate appositamente dal regista, che intende salire a bordo per girare le scene. Sarà il secondo team della storia a raggiungere il fondo della Fossa: nel 1960 un veicolo rimase venti minuti sul fondo.

Secondo WENN, Cameron avvierà la missione alla fine dell’anno: il primo sequel di Avatar uscirà, sempre secondo il sito, nel 2014. Le scene girate serviranno come base per sviluppare le ambientazioni del film, e verranno forse integrate, anche se nel primo film tutti gli ambienti alieni erano in CGI.

Nel frattempo il regista ha rilasciato alcune dichiarazioni sul sequel, lasciandosi scappare  qualche dettaglio sui suoi piani per i sequel:

Ora come ora, stiamo pensando di girare Avatar 2 e 3 assieme, sto pensando alla storia in modo da avere un arco molto ampio, che spazi su due film. (…) Dirigere i due film è una grossa decisione perché significa che rimarrò su Pandora a lungo. Ma sarà fantastico. Metteremo insieme lo stesso team – l’emozione di lavorare a questo filmè talmente bella che sarebbe folle non farlo.

Per quanto riguarda il ritorno del cast originale, invece ha un po’ deviato:

Non tutti. Alcuni di questi personaggi sono morti, ma alcuni che sono morti torneranno.

Infine, Cameron ha spiegato che non sa se il franchise manterrà il suo successo con i sequel:

Non ci sono garanzie in questo business. Ci sono esempi di franchise fatti molto bene, come Il Signore degli Anelli, dove è stata protetta la qualità. Ma con Matrix non è andata così. Mi piacerebbe ci fossero più esempi del primo tipo, ma non si può mai sapere.

Il cast di Avatar comprende Sam Worthington,  Giovanni Ribisi, Zoe Saldana, Sigouney Weaver, Michelle Rodriguez, Joel David Moore, CCH Pounder, Peter Mensah, Laz Alonso, Wes Studi e Stephen Lang.

Fonte: Wenn, Badtaste