E’ ufficiale,  lo spaghetti western Django Unchained sarà il nuovo film di Quentin Tarantino. Secondo Deadline il regista  ha appena consegnato la bozza definitiva del suo nuovo film, alla Weinstein Company.


Deadline riporta anche la notizie che il film verrà prodotto da Stacey Sher (Pulp Fiction) e Pilar Savone, e vedrà tra i protagonisti Christoph Waltz, con il quale aveva già collaborato in Bastardi senza gloria.

Alcuni siti riportano la trama del film, ma non è stata confermata:

Il protagonista, Django, è uno schiavo liberato, che grazie all’aiuto di un cacciatore di taglie tedesco (Christoph Waltz) diventa a sua volta un duro cacciatore di taglie. Dopo aver aiutato Waltz ad abbattere alcuni cattivi a pagamento, viene aiutato da lui a cercare sua moglie – ancora schiava – e a liberarla da un crudele proprietario terriero. Il film parla di razzismo in maniera raramente vista in un film Hollywoodiano: è un popcorn movie basato sul concetto di violenza, ma è geniale nel modo in cui dipinge la situazione dello schiavismo nel sud degli USA. E’ la stessa cosa che ha fatto con i Nazisti in Bastardi senza Gloria. E’ violento e divertente, e ricco di monologhi alla Tarantino, torture di schiavi e violenze, al centro della sceneggiatura c’è lo splendido legame tra Django e questa sorta di Obi-Wan Waltz, funziona tutto alla maniera di Tarantino.

Su Tarantino.info, è comparsa invece  la versione ufficiale della prima pagina della sceneggiatura:

Fonte: Deadline