- Pubblicità -

Joss Whedon: non più solo il responsabile della saga degli Avengers, al timone della quale resterà anche in occasione del secondo episodio, ma una sorta di ‘supervisore’ di tutto il Marvel – Universe portato sul grande schermo. La collaborazione tra Joss Whedon e la ‘Casa delle Idee’ sembra destinata ad ampliarsi e a consolidarsi, o almeno questo è quanto suggeriscono le affermazioni rilasciate dal regista nel corso del tour promozionale giapponese di The Avengers, uscito solo di recente nel Paese del Sol Levante. Whedon ha dichiarato che i suoi rapporti con la Marvel non si limiteranno al secondo film sui Vendicatori; sarà profondamente coinvolto anche in tutto il resto: il suo contratto prevede infatti un suo ruolo da consulente per l’intera versione cinematografica dell’Universo Marvel, che non si limiterà al grande schermo, sbarcando prossimamente anche in televisione, con una serie tv.

 
 

L’obbiettivo è di creare un universo integrato, come già avviene nei fumetti, nel quale ogni personaggio agirà certo in maniera autonoma, facendo parte però di un unico grande contesto. Riguardo il secondo film sugli Avengers, Whedon ha affermato di voler in una certa misura dare vita a un film più ‘piccolo’ rispetto al precedente: il regista ha rassicurato gli spettatori – nel prossimo capitolo non mancherà l’azione e verranno inseriti nuovi personaggi – tuttavia non è detto che il film per avere successo dovrù per forza essere portato su una scala più grande,  l’importante sarà mantenere un’personale. Per sapere quali siano le intenzioni di Whedon biosgnerà aspettare il 15 maggio 2015, data di uscita prevista negli Stati Uniti.

Fonte: Best Movie.It

- Pubblicità -