Saranno Orlando Bloom e Djimon Hounsou i protagonisti d’eccezione di Zulu, nuovo progetto del regista francese Jérôme Salle ispirato all’omonimo best seller di Caryl Férey.

 

Il crime thriller, ambientato in un sofferente e tormentato Sudafrica appena uscito dal periodo buio dell’apartheid, è costruito sulla storia di due poliziotti, interpretati da Bloom e Hounsou, chiamati a investigare sulla morte della figlia diciottenne del giocatore di rugby degli Sprikboks. Sullo sfondo, una dolente Cape Town asfissiata dal caos per la mancanza di regole e alla prese con un ordine da ricostruire.

Le riprese del film dovrebbero iniziare il prossimo luglio. Intanto, se sembra naufragato per Hounsou il progetto di interpretare l’angelo della morte nell’adattamento di Paradise Lost della Legendary Pictures, Orlando Bloom sarà doppiamente impegnato nel dramma Cities con Kirsten Dunst nonché nel suo leggendario ruolo di Legolas ne Lo Hobbit, il tanto atteso prequel della trilogia de Il Signore degli Anelli.

(fonte: collider.com)