Il premio Oscar Christoph Waltz sarà il protagonista nel ruolo dell’ex leader sovietico Mikhail Gorbaciov di fronte al due volte premio Oscar Michael Douglas come ex-US presidente Ronald Reagan, nel film a Reykjavik di Mike Newell.

Il film, sarà prodotto da Headline Pictures, Scott Free Productions, Participant Media e Mark Productions Sennet, ed è incentrato sull’incontro ormai famoso nel 1986 tra Reagan e Gorbaciov in Islanda che ha segnato la fine della Guerra Fredda. La produzione è prevista per inizio marzo 2013 in esterni a Reykjavik e Studio Babelsberg e sarà basato sulla sceneggiatura scritta da Kevin Hood (Becoming Jane).
Ridley Scott in veste di produttore dichiara che il film offrirà allo spettatore uno sguardo unico su queste due incredibili figure politiche e sull’episodio che ha segnato la fine della guerra fredda. Inoltre, ha dimostrato il suo entusiasmo “non solo dalla storia e il cast incredibile“, ma anche per il “problema più grande che questo film affronta, ossia l’impatto sulla proliferazione e l’abolizione delle armi nucleari“. L’adesione al progetto come produttori esecutivi sono di Jere Sullivan, vice presidente internazionale degli affari pubblici per Edelman, la più grande società di comunicazione del mondo e Ken Adelman, esperto di politica estera e di parte della squadra di negoziato per Reagan a Reykjavik.

Fonte: The Hollywood Reporter