- Pubblicità -

Anche se la data di uscita è per il 23 maggio 2014, sembra che regista Rupert Wyatt si stia allontanando da Dawn of the Planet of the Apes. Wyatt ha diretto nel 2011 il reboot/prequel, L’alba del pianeta delle scimmie e ci si aspettava il suo ritorno per il sequel insieme alla star Andy Serkis. Invece sembra che Wyatt sta uscendo dalla produzione con la motivazione che non è a suo agio con la data di uscita, in merito la Fox ha rifiutato di commentare la notizia, ma sembra che la spiegazione di Wyatt sia simile a quella del regista Gary Ross, quando ha scelto di non dirigere The Hunger Games: Catching Fire a causa dei limiti di tempo imposti dello studio.
Senza Wyatt, la Fox sarà costretta a un urgente caccia al regista, poiché  il franchising è troppo importante per perdere altro tempo e lo studio ha già commentato con soddisfazione lo script di Rick Jaffa e Amanda Silver.
Anche se Wyatt lascia la produzione, ha in progetto di candidarsi alla regia per altri film come Agent 13 per Universal con Charlize Theron. Oppure di dirigere Michael Fassbender in Londongrad nel ruolo dell’ex spia del KGB Alexander Litvinenko, che è stato avvelenato con il polonio-210 nel 2006.

- Pubblicità -

Fonte: Collider

- Pubblicità -