Dalla collaborazione congiunta di Scott Alexander e Larry Karazewski alla regia e alla scenografia, patrocinato da Tim Burton in qualità di produttore, nasce il progetto Big Eyes.

Protagonisti eccezionali del cast saranno Ryan Reynolds e Reese Witherspoon, che interpreteranno rispettivamente il personaggio del signor Walter Keane e quello della moglie Margaret.

L’intreccio, basato su una storia realmente accaduta, è ambientato a cavallo tra gli anni Cinquanta-Sessanta e racconta le vicende di una coppia americana divenuta famosa perché autrice di una serie di dipinti raffiguranti incantevoli figure di bambini con occhi magicamente grandi. Il marito in questione, uomo affascinante e divertente, un po’ folle e pericoloso, finisce per prendersi  ingiustamente larga parte del merito del successo dell’opera, finché le sue dichiarazioni non vengono finalmente smentite da una moglie eccessivamente sensibile, timida e indifesa. Peraltro Margaret, sola e autentica autrice dei dipinti, riesce infine ad acquisire la forza per contrastare e lasciare il marito e a portare la questione davanti a una corte, uscendo finalmente dall’ombra e prendendosi il merito e i profitti meritati dal suo lavoro.