Scarlett Johansson

 

Il cognome tradisce le origini nordiche, e l’aspetto pure, anche se le forme sono un po’ più mediterranee, particolare peraltro molto apprezzato, visto che Scarlett Johansson è stata la n°1 nella hot-parade di Esquire per ben due volte, e nel 2007 era la celebrity più sexy per Playboy (che se ne intende).

Fa l’ingresso ufficiale nel cinema a soli 10 anni, ma è nel ‘98 che tutti si accorgono di lei con L’uomo che sussurrava ai cavalli, seguito da un altro uomo, quello che non c’era (dei Coen), e dall’indie Ghost World. Col Duemila, ecco i ruoli da adulta: la Johansson è appena diciottenne, ma la voce graffiata e il talento innegabile la fanno brillare sia in Lost in Translation, sia ne La ragazza con l’orecchino di perla, con tanto di doppia nomination ai Golden Globe. Ormai è un’attrice affermata, i progetti si moltiplicano – dall’agrodolce Una canzone di Bobby Long, al generazionale In Good Company, al fantascientifico The Island – e i grandi registi se la contendono, Woody Allen in testa. Con Match Point (2005) Scarlett lo ha talmente folgorato da essere riconfermata sua musa anche in Scoop e Vicky Cristina Barcelona; ma nel suo carnet ci sono altri nomi di spicco, come Brian De Palma (Black Dhalia), Christopher Nolan (The Prestige) e Cameron Crowe (La mia vita è uno zoo). A questo punto, la fanciulla non si lascia scappare nemmeno il trend del momento, il cinecomic: nel 2009 veste la tutina striminzita della Vedova Nera in Iron Man 2, ruolo che torna a interpretare con gli altri supereroi della brigata nel colossale The Avengers (e che riprenderà in Captain America: The Winter Soldier). Nonostante la boutade fumettistica, Miss Johansson resta sempre una diva (tanto che fa la doccia al posto di Janet Leigh nel biografico Hitchcock), ed è strano che Hollywood decida di immortalarla sulla Walk of Fame solo nel 2012. Le grandi griffe, invece, non hanno perso tempo: Calvin Klein, Louis Vuitton, Dolce & Gabbana sono solo alcuni dei brand che l’hanno scelta per le loro campagne planetarie.

Come partner sentimentale, a sceglierla sono prima Josh Hartnett, e poi Ryan Reynolds, suo marito dal 2008 al 2010. Dopo il divorzio, lui si è sposato con Blake Lively e lei si è consolata con un uomo d’affari, Romain Duriac, suo attuale fidanzato. Non male per una che non ha ancora 30 anni. HAPPY BIRTHDAY SCARLETT!