Benché Scarlett Johansson abbia conquistato ottime critiche e un premio al Festival di Roma per la sua interpretazione vocale in Her (qui la nostra recensione del film) i Golden Globe escludono la sua performance.

 

La stagione dei premi riserva sempre tante sorprese con le sue regole di eleggibilità: talvolta vengono penalizzati i film, altre volte sono gli attori a entrare nel mirino delle categorie sottoposte a una certa rigidità, secondo criteri spesso piuttosto discutibili.

Questa volta è Scarlett Johansson a subire tali conseguenze: la bella attrice non appare mai sullo schermo in Her di Spike Jonze, eppure la sua interpretazione vocale ha ammaliato la critica, tanto da conquistare il premio come Migliore Attrice poco tempo fa al Festival del Cinema di Roma 2013.

Ma come apprendiamo da EW, i Golden Globe hanno deciso di escludere la sua acclamata performance dalla categoria, quindi la Johansson non potrà essere nominata. La Hollywood Foreign Press Association ha reso noto che non è possibile candidare una voce ai premi, eppure nel 1993 un riconoscimento “speciale” venne concesso a Robin Williams per la sua interpretazione del Genio in Aladdin della Disney…

A differenza della scelta dei Golden Globe, le cui nomination saranno rivelate il 12 dicembre, per gli Academy Awards e per i SAG l’interpretazione di Scarlett Johansson è eleggibile nella categoria di Migliore Attrice Non Protagonista.

L’attrice e la Warner Bros non hanno rilasciato alcuna dichiarazione in merito alla non idoneità dell’interpretazione secondo la Hollywood Foreign Press Association.