Christopher Nolan È ormai noto a tutti il riserbo che il regista e sceneggiatore Christopher Nolan dedica ad ogni suo lavoro. Più volte infatti, gli attori dei suoi film hanno dichiarato di non sapere nè il finale nè alcuni passaggi di certi suoi film per evitare in questo modo spiacevoli spoiler.

 

Ma per combattere la folta schiera di giornalisti e di addetti ai lavori che, durante le riprese dell’ultimo capitolo del Cavaliere Oscuro, affollavano il set in cerca di una qualche informazione utile da dare ai fan di tutto il mondo, Nolan ci spiega in questa clip tratta dall’edizione da collezione della trilogia, come ha dovuto mettere in atto dei veri e propri inganni per mantenere il segreto sulla morte di Bruce Wayne, che avviene alla fine del film.

Prima che il film uscisse, si parlava di una scena per un funerale che doveva essere girata a Wollaton Hall a Nottingham,  la location scelta da Nolan per la Wayne Manor nel film. Quando la notizia si sparse nella rete, molte persone si recarono sul set per scoprire chi riguardava quella cerimonia funebre. Allora il regista, da vero maestro del depistaggio, fece costruire una lapide con il nome di Miranda Tate (poi corretto con il nome di Bruce Wayne in post produzione) mandando in confusione non solo tutti i curiosi presenti ma anche lo stesso Michael Caine che doveva recitare in quella scena.

Ecco la clip nella quale il regista ci spiega il trucchetto.

[iframe width=”640″ height=”360″ src=”//www.youtube.com/embed/lMjmP2-pwos” frameborder=”0″ allowfullscreen][/iframe]