È stata affidata a Sarah Polley, attrice, regista e sceneggiatrice canadese, la stesura di un nuovo Piccole donne, ennesima traduzione cinematografica del classico senza tempo scritto da Louisa May Alcott con protagoniste le quattro sorelle March.

 

littlewomenLa Sony sta sviluppando questa nuova versione di Piccole donne sin dal 2013, che sarà prodotta nello specifico da Amy Pascal, non più ormai boss dello studio, insieme a Robin Swicord e Denise Di Novi.

Sarah Polley, che ha già ottenuto numerosi consensi per i suoi precedenti lavori come Away From Her – Lontano da lei, Take This Waltz con Michelle Williams e il documentario Stories We Tell, per il momento si occuperà della sceneggiatura. La Sony vorrà con ogni probabilità affidarle anche la regia, ma si pensa che la Polley prenderà una decisione solo a script ultimato.

Un progetto tutto al femminile per la Sony, che si prefigge l’ambizioso obiettivo di aggiornare l’immortale storia di formazione di Meg, Beth, Amy e soprattutto Jo March, portata sullo schermo per l’ultima volta nel 1994. Il film diretto dalla regista Gillian Armstrong contava su un cast d’eccezione, formato da Susan Sarandon, Winona Ryder, Kirsten Dunst, Christian Bale, Gabriel Byrne e Claire Danes. Chi potrebbe prenderne il posto negli anni Duemila?

Fonte: Empire Online