Assassin's Creed

Nonostante le buonissime premesse in fase progettuale e la grande popolarità all’interno dell’universo videoludico che ne ha preceduto il rilascio cinematografico, l’adattamento sul grande schermo di Assassin’s Creed non si trova attualmente in una situazione finanziaria positiva poiché, come riportato da una rendete indagine ad opera di THR, la pellicola si trova ora sulla buona strada per perdere una cifra considerevole che si aggira fra i 75 e i 100 milioni di dollari.

Dopo aver racimolato poco meno di 14.9 milioni di dollari durante i primi quattro giorni di uscita cinematografica negli Stati Uniti corrispondenti al periodo delle vacanze di Natale, l’adattamento cinematografico di Assassin’s Creed si trova ora alla quota tutt’altro che soddisfacente di 22.4 milioni di dollari, contando un budget di produzione di ben 125.000.000 dollari. Sembra dunque che il futuro della pellicola, almeno stando così le cose, sarà ben lontano dalle aspettative della 20th Century Fox.

Assassin’s Creed: Michael Fassbender conferma i piani per una trilogia

In verità il report di THR indica Assassin’s Creed come il primo di una nutrita serie di flop commerciale di rendete natura, tra cui spiccano GGG Grande Gigante Gentile di Steven Spielberg (una perdita stimata fra i 90 e i 100 milioni di dollari su un budget di 140 milioni), il thriller bellico Allied di Robert Zemeckis (tra i 75 e i 90 milioni di dollari di perdita), oltre ovviamente al rovinoso e azzardato esperimento targato Paramount del remake di Ben-Hur che con un incasso globale di appena 94.1 milioni di dollari potrebbe presto raggiungere la quota di perdita di oltre 120 milioni.

Tuttavia il flop commerciale di Assassin’s Creed, pur facendo nascere comprensibili preoccupazioni, non arriva del tutto inaspettato, poiché già a suo tempo Ubisoft aveva pronosticato che l’adattamento cinematografico del noto videogioco non avrebbe incassato molto, tant’è vero che la possibilità di un sequel – visti a maggior ragione i risultati attuali – era già lontana dal poter essere realizzata.

Assassin’s Creed recensione del film con Michael Fassbender

Le riprese del film sono iniziate ad agosto 2015 e si sono svolte a Londra, a Malta e in Spagna. Si sono poi ufficialmente concluse a gennaio 2016.

Assassin’s Creed, prodotto e distribuito dalla Twentieth Century Fox, uscirà in America il 21 dicembre 2016. Nelle sale italiane invece arriverà il 5 gennaio 2017. Di seguito la prima trama:

Callum Lynch (Michael Fassbender) scopre di essere un discendente di una società segreta di assassini dopo aver sbloccato memorie genetiche che gli permettono di rivivere le avventure del suo antenato, Aguilar, nella Spagna del 15esimo secolo. Dopo aver acquisito una conoscenza e delle abilità incredibili, decide di attaccare gli oppressivi Cavalieri Templari ai giorni nostri.

Fonte: THR