Come c’era da aspettarsi, il Comic Con di San Diego 2016 ha proiettato una nuova luce sulla maggior parte dei cinecomics in produzione. In particolare, in questa sede, parliamo di Black Panther e delle novità che abbiamo appreso di recente, graze alle dichiarazioni di Ryan Coogler.

 

In particolare il regista di Creed ha dichiarato che l’attuale storia di Black Panther sta influenzando la storia che vedremo raccontata al cinema. “Amo il lavoro di Coates, leggo tutto quello che scrive, specialmente il suo lavoro di non-fiction. Ma quello che sta facendo con Panther è incredibile. Puoi vedere davvero la sua esperienza di poeta in alcuni dei dialoghi. E anche quello che Brian Stelfreeze sta facendo con l’aspetto visivo del personaggio. Mi sto ispirando a questo lavoro insieme all’altro sceneggiatore Joe Robert Cole.”

Coogler ha poi aggiunto che non vede Black Panther come un eroe tradizionale: “Lui è un supereroe che se glielo chiedi, ti dice che non lo è. Lui si vede come un politico, come il leader del suo paese. Solo che la sua nazione si basa su questi leader guerrieri e quindi per lui è normale combattere. Se si considera questo particolare, tutto quello che accade nel mondo oggi e nel mondo nel passato può essere di ispirazione.”

Per quello che riguarda invece la trama, Lupita Nyong’O, che nel film interpreterà Nakia, ha dichiarato: “La storia parla del fatto che la leadership di Black Panther è minacciata da due personaggi che si uniscono, e così lui deve chiedere aiuto alla CIA e al Dora Milaje per cercare di sconfiggere i suoi nemici.”

Piccoli ma interessanti indizi, che ve ne pare?

[nggallery id=2874]

Chadwick Boseman interpreta il protagonista, T’Challa, già visto in Captain America Civil War. Con lui ci sono Michael B. Jordan che interpreterà Erik Killmonger (un villain nel materiale d’origine), il premio Oscar Lupita Nyong’o, che sarà Nakia, un ex membro del Dora Milaje di Wakanda, ora agente del Killmonger, e Danai Gurira nei panni di Okoye, un membro del Dora Milaje, le donne che si allenano per diventare le mogli del Re di Wakanda.

Black Panther: ecco il panel dal Comic Con

“Voglio ringraziare tutti per l’energia, faremo del nostro meglio, lavoreremo sodo e ci vedremo presto” ha dichiarato il regista del film, Ryan Coogler. La produzione del film comincerà a Gennaio ad Atlanta.

Coogler scriverà e dirigerà Black Panther che seguirà la storia di T’Challa, il re guerriero di Wakanda, da dove era stata interrotta in Captain America Civil War. Non è ancora chiaro quali altri personaggi parteciperanno alla storia, anche se sembra una buona possibilità che nel film ci sia anche Ulysses Klaw, che ha esordito in Avengers Age of Ultron con il volto di Andy Serkis. Inoltre sembra ci possa essere spazio anche per Everett Ross, visto sempre in Civil War con il volto di Martin Freeman.

Black Panther arriverà al cinema il 16 febbraio del 2018. Black Panther logo

Fonte