Mentre cresce l’attesa per Jason Bourne, l’atteso nuovo capitolo del franchise action con protagonista Matt Damon, in una recente intervista con l’Hollywood Reporter il celebre attore ha parlato del futuro della saga e della possibilità (come spesso accade nei franchise di successo) di essere sostituito da un attore più giovane nei capitoli a venire.

 

Queste le sue parole:

“Sicuramente verrò sostituito da un attore più giovane un giorno o l’altro. È qualcosa che capita a tutti. Questi franchise sono destinati a riavviarsi continuamente. Va bene così. L’unico controllo che posso esercitare in prima persona è sui film nei quali sono ancora coinvolto, ecco perché mi sono battuto tanto affinché in questo capitolo avessimo le stesse persone con le quali abbiamo lavorato in passato, come il regista Paul Greengrass. Girare un film del genere a 45 anni è chiaramente diverso che farlo a 29, ma bisogna comunque correre il più possibile. Devi farlo”.

[nggallery id=2184]

Ecco il trailer italiano di Jason Bourne

In merito a Jason Bourne Matt Damon ha dichiarato: “Non voglio svelare troppo. Jason Bourne si muoverà in un’Europa costretta all’austerity e in un mondo post- Snowden. Molto è cambiato, non è vero? Adesso il dibattito sullo spiare o sulle libertà civili è acceso, così come sulla natura della democrazia. Partiremo dalla Grecia, la culla della democrazia, e finiremo a Las Vegas, l’incarnazione più grottesca…”

Nel cast del film Matt Damon, Julia Stiles, Tommy Lee Jones, Vincet Cassel e Alicia Vikander. La produzione di Bourne 5 dovrebbe comnciare a breve e il film dovrebbe uscire il 29 luglio 2016.

Fonte: THR