Tomb Raider: ecco quando partiranno le riprese

-

Con la tiepida accoglienza ricevuta da Assassin’s Creed e con le recensioni decisamente negative raccolte da Warcraft, il 2016 non è stato un anno propizio per i film tratti dai videogiochi, ma Tomb Raider potrebbe far ben sperare per il futuro.

Tramite My Entertainment World sappiamo adesso che il film, che avrà come protagonista Alicia Vikander nei panni che furono di Angelina Jolie, comincerà la produzione a gennaio 2017. Uno dei produttori del film ha anche confermato il report che accennava alla trama di questo nuovo racconto, che sarà un reboot.

Nel film, Lara Croft sarà impegnata a scoprire cosa è accaduto a suo padre, disperso, quindi il film includerà diverse location che saranno i posti attraversati da Lara durante la sua ricerca. Tra le location compare anche il Sud Africa. I set naturali saranno poi affiancati da quelli ricostruiti in studio nel Regno Unito.

Tomb Raider: Alicia Vikander giocava di nascosto da bambina

Alicia Vikander è nota per aver interpretato Ex Machina, The Man From U.N.C.L.E. e ha vinto l’Oscar per The Danish Girl. Nel cast confermato anche Walton Goggins.

A dirigere il nuovo film  sarà Roar Uthaug (L’onda) e racconterà la storia di una giovane Lara Croft impegnata a sopravvivere dalla sua prima avventura. Il produttore sarà Graham King.

Tomb Raider arriverà al cinema il 16 marzo 2018.

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Doppia colpa film

Doppia colpa: la spiegazione del finale del film

I film dedicati a casi di scomparsa o di omicidio, che presentano dunque un'indagine da svolgere per determinare cosa realmente sia accaduto, sono sempre...
- Pubblicità -