Will SmithIn occasione del Cannes Lions, Will Smith ha dichiarato di non aver mai creduto nel progetto di Wild Wild West. Parlando di successi e fallimenti, l’attore di MIB ha detto che l’action western del 1999 per lui era solo un modo per farsi, vedere, per raggiungere il successo, per diventare famoso. Il film infatti incassò bene, ma conquistò anche 5 Razzie Awards!

 

Smith ha dichiarato: “Stavo cavalcando l’onda del successo e quindi il mio obiettivo non era più il traguardo artistico, ma la vittoria. Volevo vincere e diventare la star più celebre al mondo. Nel periodo di Wild Wild West mi ritrovai a promuovere film perché volevo vincere e non perché ci credevo realmente (…) Mi considero un commerciante. La mia carriera ha significato dover vendere i miei prodotti in tutto il mondo. Adesso devo capire i desideri dei fan, capire i loro bisogni e non ingannarli a vedere film come Wild Wild West.”

A giudicare dalle doti di attore che ha dimostrato poi, ci auguriamo tutti che Smith continui, o almeno provi a fare scelte ponderate per il futuro. Adesso lo aspettiamo nei panni di Deadshot in Suicide Squad, al cinema dal 18 agosto.