will smith

Will Smith è uno di quegli attori che ha fatto la storia del cinema e che ha saputo usare il suo talento ed il suo umorismo per entrare nel cuore del pubblico e farlo affezionare a lui, riuscendoci pienamente.

L’attore americano ha sempre lavorato sodo per costruire una carriera solida e per arrivare dove è ora, apprezzato e stimato anche da molti colleghi. Ma nella sua vita non esiste solo la recitazione, ma anche e soprattutto l’amore per la sua famiglia.

Ecco, allora, dieci cose da sapere su Will Smith.

Will Smith film

will smith

1. Will Smith: i film e la carriera. Dopo essersi affacciato sulla scena musicare con il duo DJ Jazzy Jeff & the Fresh Prince verso la metà degli anni ’80 e dopo qualche apparizione televisiva sporadica, nel 1990 inizia la sua vera carriera nel mondo della recitazione con Willy, il principe di Bel-Air, durata fino al 1996. Subito dopo debutta al cinema con I dannati di Hollywood (1992) e prosegue con film come Bad Boys (1995), Indipendence Day (1996), Men in Black (1997), Nemico pubblico (1998) e Alì (2001). In seguito, lavora in Io, Robot (2004), Hitch – Lui sì che capisce le donne (2005), La ricerca delle felicità (2006), Io sono leggenda (2007), Hancock (2008) e Sette Anime (2008). Tra i suoi ultimi film, vi sono After Earth (2013), Focus – Niente è come sembra (2015), Suicide Squad (2016), Collateral Beauty (2016), Bright (2017) e Aladdin (2019). Inoltre ha lavorato ancora con la tv, apparendo nella serie All of Us (2003-2004).

2. Will Smith è anche doppiatore, produttore e sceneggiatore. Nel corso della sua carriera, Will Smith ha sperimentato diversi ambiti del cinema, vestendo diversi panni. Come doppiatore ha prestato la propria voce per i film d’animazione Shark Tale (2004) e Spie sotto copertura (2019), oltre che aver condotto il documentario One Strange Rock (2018), mentre come produttore ha lavorato a film come Showtime (2002), Io, Robot, La ricerca della felicità, La vita segreta delle api (2008), Sette anime, The Karate Kid – La leggenda continua (2010), Una spia non basta (2012) e Annie – La felicità è contagiosa (2014). In quanto sceneggiatore, invece ha messo mano allo script della serie All of Us e di un episodio di Willy, il principe di Bel-Air, mentre ha steso il soggetto per il film After Earth.

Will Smith moglie

will smith

3. Will Smith si è sposato due volte. Will Smith è sempre stato un uomo abbastanza mite nella sua vita privata, dando da non aver mai frequentato molte donne. Infatti, l’attore di Filadelfia, si è sposato nel 1992, a 24 anni, con l’attrice Sheree Zampino, da cui ha avuto il primo figio, Williard “Trey” Smith III, nato nel novembre dello stesso anno. Dopo aver divorziato da lei nel 1995, Smith si è risposato due anni più tardi con la collega Jada Pinkett, conosciuta nel 1990 durante un suo provino per Willy, il principe di Bel-Air e rimasti amici fino al 1995. I due, infatti, avevano cominciato a frequentarsi mentre Smith era ancora sposato. Dalla loro unione, sono nati Jaden Smith (1998) e Willow Smith (2000).

4. Will Smith ha avuto un crisi matrimoniale con Jada Pinkett. Sebbene Will Smith e Jada Pinkett siano sposati da quasi 22 anni e, in questo arco di tempo abbiano dovuto smentire diverse volte tutte le voci (anche assurde) che riguardavano la loro unione, i due hanno ammesso di non aver passato un bel periodo. Non è chiaro quando sia successo, ma l’attore americano ha rivelato di aver passato un brutto periodo in cui sentiva un fallito e in cui la moglie piangeva tutti i giorni. I due attori e sposi hanno tenuto duro e hanno lavorato molto sul loro rapporto, cercando di evolversi con esso e resistendo ai periodi bui.

Will Smith Aladdin

5. Will Smith ha raccolto una pesante eredità. Quando ci sono attori di un certo livello che hanno ricoperto ruoli memorabili, diventa difficile pensare ad un sostituto quando se ne deve fare un remake. E questo è quello che è accaduto quando si è pensato a chi ingaggiare per il ruolo del genio del remake live action di Aladdin. La scelta è cadura subito su Will Smith che, però, si è trovato a raccogliere il pesante fardello lasciatogli dal compiato Robin Williams. Un’eredità che si fa sentire e di cui l’attore a voluto rendere omaggio sul Instagram.

6. Will Smith ha messo tutto se stesso per interpretare il Genio. Per poter dare vita al Genio di Aladdin, Will Smith ha cercato di capire cosa avesse fatto Robin Williams ai tempi del film originale. Dopo averlo visto diverse volte, l’attore ha capito che il suo collega aveva messo semplicemente se stesso nel personaggio. Così facendo, anche Smith ha deciso di fare la stessa cosa, soprattutto per evitare un copia e incolla del precedente che non avrebbe assolutamente paragone.

Will Smith figlio

7. Will Smith ha lavorato diverse volte con suo figlio Jaden. Quando si parla di Will Smith spesso ci si riferisce anche alla splendida famiglia che si è creato e, soprattutto al suo rapporto con il figlio Jaden. I due sono molto legati, tanto che Smith ha deciso di portarlo con se sul set del film di Gabriele Muccino, La ricerca delle felicità (2006), interpretando rispettivamente padre e figlio. I due, poi, sono tornati a lavorare insieme nel film di M. Nigh Shyamalan, After Earth.

8. Will Smith ha recuperato il rapporto con suo figlio Trey. Trey Smith aveva solo tre anni quando i suoi genitori, Will Smith e Sheree Zampino si sono separati. Il padre, in seguito, aveva iniziato da tempo a frequentare la sua attuale moglie e tra Smith e il suo primo figlio non c’è sempre stato un rapporto idilliaco. Trey si è sentito tradito e abbandonato e, sia lui che suo padre, hanno lottato per anni per cercare di venirsi incontro e mettere delle fondamenta solide al loro rapporto. E ci sono riusciti. Infatti, i due lo scorso anno hanno deciso di dedicarsi una vacanza, servita per trascorrere del tempo insieme e per consolidare la loro unione.

Will Smith Suicide Squad

will smith

9. Will Smith ha apprezzato molto il ruolo di Deadshot. Insieme a Margot Robbie e Jared Leto, Will Smith è stato uno degli attori principali del film Suicide Squad e ha ammesso di aver apprezzato molto Deadshot, per il semplice motivo di non aver mai interpretato un personaggio che se ne frega di tutto in maniera legittima e anche per il fatto di non dover essere la colonna morale del film.

Will Smith Instagram

10. Will Smith ha un profilo Instagram seguitissimo. Se c’è un attore che un profilo Instagram, che dire seguitissimo è dire poco, quell’attore è Will Smith. Infatti, Smith ha qualcosa come 29,6 milioni di follower, una cifra da capogiro. La bacheca del suo profilo pullula di immagini e video che lo vedono spesso protagonista dei suoi progetti e lavorativi ma anche, e soprattutto, in momenti in cui si trova insieme alla sua famiglia.

Fonti: IMDb, Entertainment Weekly, Biography

Loading...