Logan

Durante un’intervista con ColliderHugh Jackman ha sorpreso commentando la scelta di James Mangold di inserire un X-24 in Logan, un ulteriore clone che potesse dare al suo Wolverine del filo da torcere.

 

Jackman ha confermato di essere stato scettico all’inizio, dal momento che non gli sembrava la scelta migliore per il personaggio. “Ero davvero scettico in merito a interpretare io stesso X-24 – ha dichiarato Jackman, riferendosi ovviamente al fatto che è lui a dare corpo al clone di Wolverine nel film – capivo cosa rappresentava e tematicamente la battaglia contro se stessi, che è il cuore di questo personaggio, non era mai stata così approfondita, e quindi ho amato da subito l’esternalizzazione di questo conflitto. Ma so anche se da fan di Wolverine da attore e i fan mi dicevano che non avevano mai visto il Wolverine furioso dei fumetti. Non sentivamo di averlo davvero visto. Quindi dicevo al regista ‘Jim, se introduciamo a metà o alla fine del film quella furia animale e in qualche modo combatte contro il nostro eroe, il pubblico non saprà come sentirsi’.E mi ricordo che lui mi disse ‘Fidati, fidati, fidati’. E sono stato una spina nel fianco per questa cosa, perché non ero sicuro, preferivo continuare a esplorarlo. Ma quando ho visto il film era chiaro, per qualche ragione forse perché aveva ferito Patrick Stewart e in quel momento il pubblico lo ha odiato all’istante. Abbiamo fatto delle cose un po’ subdole però, no cambiato la forma del naso, ho indossato le lenti a contatto, volevo che fosse diverso da me. E credo che poi a quel punto avevamo già creato il Wolverine che il pubblico voleva vedere. Quindi, in altre parole, questo è un esempio di me che sbaglio le cose.”

Logan: ecco come sarebbe dovuto finire – video

CORRELATI:

Logan: il trailer finale italiano del film

Per Hugh Jackman questo ritorno nei panni del mutante con gli artigli di adamantio sarà la sua ottava volta (se si conta anche il cameo di X-Men L’Inizio) nel personaggio. È l’attore che più di tutti rappresenta i mutanti Marvel al cinema, una sorta di Robert Downey Jr per il corrispettivo MCU, e potrebbe essere arrivato alla fine del suo coinvolgimento nel franchise proprio con questo film.

Alla regia c’è James Mangold (già regista di Wolverine L’Immortale), mentre nel cast ci saranno Hugh Jackman, Boyd Holbrook, Richard E. Grant, Stephen Merchant, Eriq La Salle, Elise Neal e Patrick Stewart.

La trama del film

Nel prossimo futuro, uno stanco Logan si prende cura di un malato Professor X, in un nascondiglio sul confine messicano. Ma i tentativi di Logan per nascondersi dal mondo e dal suo passato finiscono quando arriva una giovane mutante, inseguita da forze oscure.