hugh jackman

Hugh Jackman è uno di quegli attori che se non ci fosse, dovrebbero inventarlo. Carismatico, brillante, intelligente e bellissimo, è quasi ovvio dire che l’attore australiano abbia conquistato una gran fetta di pubblico di tutto il mondo.

 

La sua è stata una lunga gavetta e, nonostante il successo, è sempre stato capace di stare con i piedi per terra, di essere umile e di essere sempre un gentiluomo di classe.

Ecco dieci cose da sapere su Hugh Jackman.

Hugh Jackman: film

hugh jackman

1. Hugh Jackman: i film e la carriera. La carriera di Hugh Jackman, nel mondo della recitazione, inizia dapprima a teatro, per poi spostarsi alla televisione grazie ad alcune serie tv come Law of the Land (1994), Correlli (1995), Blue Heelers (1995) e La saga dei McGregor (1996). Dalla tv si sposta poi al cinema, grazie a cui raggiungerà il successo mondiale grazie ai film X-Men (2000) e Kate & Leopold (2001). In seguito, l’attore australiano partecipa ai film Codice: Swordfish (2001), X-Men 2 (2003), Van Helsing (2004), X-Men – Conflitto finale (2006), Scoop (2006) e The Prestige (2006). Dopo questi film, con la popolarità in continuo crescendo, Jackman ha recitato anche in Sex List – Omicidio a tre (2008), Australia (2008), X-Men le origini – Wolverine (2009), Real Steel (2011), Les Misérables (2012), Wolverine – L’immortale (2013), Prisoners (2013), X-Men – Giorni di un futuro passato (2014) e Humandroid (2015). Tra gli ultimi suoi film vi sono Pan – Viaggio sull’isola che non c’è (2015), Logan – The Wolverine (2017), The Greatest Showman (2017) e The Front Runner – Il vizio del potere (2018).

2. Hugh Jackman è anche doppiatore e produttore. Nel corso della sua carriera, Hugh Jackman ha avuto esperienze anche come doppiatore: infatti, ha partecipato al doppiaggio del cortometraggio Van Helsing – La missione londinese (2004), ai videogiochi X-Men: il gioco ufficiale (2006) e X-Men Origins: Wolverine (2009) e ai film d’animazione Giù per il tubo (2006) e Le 5 leggende (2012). Inoltre, Jackman è anche un produttore: infatti, è stato produttore esecutivo per le serie An Aussie Goes Barmy (2006), Viva Laughlin (2007), An Aussie Goes Bolly (2008) e An Aussie Goes Calypso (2009), per il documentario Louder Together (2017) ed è stato produttore per Sex List – Omicidio a tre e X-Men: le origini – Wolverine.

Hugh Jackman: moglie

hugh jackman

3. Hugh Jackman è sposato da più di 20 anni. Nel lontano 1995, sul set della serie Correlli, Hugh Jackman conobbe Deborra-Lee Furness. Tra i due l’amore è talmente istantaneo e profondo, che convolano a nozze l’anno successivo, nel 1996. Dopo aver avuto delle difficoltà ad avere dei figli, i due, spinti da voglia di genitorialità, hanno deciso di adottarne due: così, nel 2000 è arrivato Oscar Maximilian Jackman e nel 2005 è arrivata Ava Eliot Jackman. Nonostante le varie speculazioni e malelingue che si riversano da anni sulla coppia, poiché la moglie ha 13 anni in più di lui, i due sono sempre più che innamorati, tanto da essere una delle coppie più longeve di Hollywood.

4. Hugh Jackman ama sua moglie come se fosse il primo giorno. L’amore tra Jackman e Deborra-Lee Furness è sempre più profondo, e l’attore australiano non perde occasione per ringraziarla e per dichiararle il suo amore. Oltre a fare del compleanno della moglie una vera e propria tradizione (quando lei compie gli anni, il 30 novembre, lui le prepara i pancake alla ricotta ed escono con i loro figli), recentemente ha dichiarato che senza sua moglie non avrebbe imparato il valore dell’amore, della famiglia, della passione e del credere in se stessi.

5. Grazie a sua moglie, Hugh Jackman ha scoperto di avere un tumore della pelle. L’attore australiano ha pensato, per molti anni, di avere sulla pelle un semplice neo. Grazie a sua moglie, che lo ha praticamente costretto a farsi visitare, ha scoperto che quello che sembrava un neo innocuo era, in realtà, un tumore della pelle. Grazie a questa scoperta, dal 2013 ad oggi, Jackman si è sottoposto a diversi interventi per rimuovere i carcinoma, dovuti alla troppa esposizione solare senza alcuna protezione.

Hugh Jackman: altezza

6. Hugh Jackman è un gigante. Hugh Jackman è tutto il contrario di quello che si potrebbe definire un ometto: l’attore, infatti, è altro ben 188 centimetri e svetta rispetto alla media degli altri suoi colleghi. Nonostante l’altezza vertiginosa, Jackman non ha mai avuto problemi, riuscendo ad interpretare ogni ruolo senza alcun timore o problematica che derivasse dalla sua statura.

Hugh Jackman: Wolverine

hugh jackman

7. Hugh Jackman ha rimpiazzato Russell Crowe. Per la realizzazione del primo capitolo degli X-Men, la prima scelta di del regista Bryan Singer era Russell Crowe. Poco prima di iniziare le riprese, Crowe abbandonò il progetto per divergenze creative, proponendo a sua volta l’emergente Hugh Jackman. Dopo un contatto con Dougray Scott, che declinò l’offerta per realizzare Mission: Impossible II, alla fine venne scelto Jackman per il ruolo di Wolverine. Il resto, poi, è solo storia.

8. Hugh Jackman ha interpretato Wolverine per ben 9 film. Dopo un’iniziale titubanza da parte dell’attore per il fatto di interpretare un supereroe come Wolverine, alla fine gli si è legato a doppio filo, riuscendo ad interpretarlo per ben nove film. Jackman ha amato molto il suo personaggio, soprattutto mentre lo ha interpretato nel film Logan: l’attore, infatti, ha dichiarato di aver apprezzato l’approfondimento circa il lato umano e realistico del personaggio.

Hugh Jackman: fisico

9. Per vestire i panni di Wolverine ha dovuto fare una dieta adeguata. Per poter interpretare Wolverine, Hugh Jackman si è dovuto sottoporre ad una dieta fatta di petto di pollo e verdure, introducendo quasi 6mila calorie ogni giorno.

10. Hugh Jackman si è rivolto a Dwayne “The Rock” Johnson. Nel periodo in cui Jackman avrebbe dovuto interpretare sia Wolverine che Jean Vajean in Les Misérables, l’attore si è rivolto ad un suo amico e collega: Dwayne Johnson. Jackman sapeva che avrebbe dovuto lavorare tanto sul suo fisico e Johnson – che ha rimandato anche alcuni impegni lavorativi per aiutare l’amico – lo ha aiutato e gli ha dato ottimi consigli in materia.

Fonti: IMDb, biography, usatoday