ATTENZIONE SPOILER – L’articolo contiene spoiler da Star Wars: Gli Ultimi Jedi, di Rian Johnson, dal 13 dicembre nei nostri cinema.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi

In Episodio VIII ci sono diversi colpi di scena e diversi momenti che resteranno, nel bene e nel male, fermi nella memoria dello spettatore. Tra questi, senza dubbio, l’epica dipartita di Luke Skywalker, che dopo aver fronteggiato il suo allievo, ora suo nemico, diventa un tutt’uno con la Forza e lascia per sempre questo mondo.

Durante una sessione di domande e risposte con EW, il regista e sceneggiatore Rian Johnson ha discusso proprio di questa scelta e della necessità di far morire Luke in questo film, senza permettergli di arrivare fino all’Episodio IX, come invece avrebbe voluto Mark Hamill.

“Ho esitato molto. Ero terrorizzato. Quando ho capito che questo era il momento per Luke di andare via, quando ho capito che la sua dipartita avrebbe avuto senso in questo capitolo, ho provato grande terrore… Penso che il viaggio dell’eroe Luke Skywalker si sia concluso con Gli Ultimi Jedi. Questa trilogia deve essere il viaggio di Rey, Finn e Poe. La storia di Luke, il suo ruolo è quello che deve interpretare in relazione a Rey.”

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, recensione del film di Rian Johnson

In Star Wars: Gli Ultimi Jedi torneranno Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam DriverDaisy RidleyJohn BoyegaOscar IsaacLupita Nyong’oDomhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie e Andy Serkis. Gli altimi attori unitisi al cast sono Benicio Del ToroLaura Dern Kelly Marie Tran.