Split

Sembra non volersi arrestare in alcun modo il trascinante successo di critica e soprattutto di botteghino della nuova pellicola di M.N. Shymalan, dopo il folgorante esordio nei cinema americani con oltre 40 milioni di dollari nel solo weekend di apertura. Anche se al momento le cifre non sono ancora state interamente confermate, secondo un recente report di Box Office Mojo pare che Split abbia avuto modo, durante il fine settimana appena trascorso, di bissare abbondantemente il successo della settimana scorsa, raggiungendo e superare la cifra record di 100.000.000 dollari in tutto il mondo.

Split: debutto record al box office USA per Shyamalan

Secondo i dati appena forniti pare infatti che durante il weekend appena concluso Split abbia racimolato solo in patria ben 26 milioni di dollari, permettendo dunque di ragutiere la corda di 77 milioni a livello nazionale e ben 34 milioni in tutto il mondo. Se dunque questi dati fossero confermati la nuova pellicola di M.N. Shymalan avrebbe non solo raggiunto ma anche superato la soglia dei 100 milioni di dollari a livello globale, confermandosi come uno dei casi cinematografici più redditizi della stagione appena iniziata.

Split è riuscito nell’intento di battere alcuni concorrenti alquanto agguerriti, tra cui A Dog’s Purpose (18 milioni) e Resident Evil The Final Chapter (13,9 milioni), tenendo conto di un budget di poco meno di 9 milioni proveniente dalle casse della Blumhouse.

Split recensione del film con James McAvoy

M. Night Shyamalan torna al genere che lo ha reso famoso, con film come “Il Sesto Senso”, “Unbreakable”, “The Village”  e “Signs” e porta alla ribalta la bravura di Anya Taylor Joy, una giovane attrice emergente, come in passato aveva già fatto con Dev Patel e Bryce Dallas Howard. Si conferma  James McAvoy con una straordinaria interpretazione dei vari personaggi di una personalità multipla, in un ruolo estremamente impegnativo.

Split è uscito nelle sale italiane da giovedì 26 gennaio 2017

Fonte: Box Office Mojo