ATTENZIONE – L’articolo che segue contiene spoiler su Thor: Ragnarok relativi al finale a sorpresa del film diretto da Taika Waititi.

 

Thor: Ragnarok

Eric Pearson, co-sceneggiatore del nuovo film Marvel, ha spiegato le ragione che hanno spinto lui e Craig Kyle e Christopher Yost, a concludere il film con la distruzione di Asgard, andando poi fino in fondo a quello che è il titolo del film: Ragnarok, ovvero Apocalisse nella mitologia nordica.

Ecco cosa ha spiegato Pearson a THR: “Ho dimenticato quando è venuta l’idea, ma ricordo bene che c’era dall’inizio. Una delle idee precedenti vedeva Asgard non proprio distrutta, ma ricostruita o cose del genre. Invece, c’è il Ragnarok, significa Apocalisse nella mitologia nordica. Non avremmo forse dovuto far saltare in aria tutto?

Dovevamo farlo di questo momento e non potevamo averne paura. L’idea era di rendere Thor una figura simile a quella di Noè, ovvero che sceglie di preservare la vita di tutti in una specie di arca, credo che lo sapevo dall’inizio che sarebbe stata la cosa giusta da fare.

Si trattava di rendere il tutto una scelta consapevole di Thor. Non ha solo perso una grande battaglia, ma ha imparato qualcosa riguardo all’essere un regnante, ovvero che le persone costituiscono il vero regno, non il posto dove il regno risiede. E in qualità di Re altruista, decide di compiere un sacrificio. 

Abbiamo provato a presentarlo in uno scenario di sconfitta, e lui ha fatto la scelta giusta per permettere all’eredità asgardiana di sopravvivere, un principio così diverso rispetto a quello di mettersi a prendere a pugni il cattivo, fino alla morte.”

Thor: Ragnarok – il trailer italiano

Thor: Ragnarok è diretto da Taika Waititi. Nel cast del film Chris Hemsworth sarà ancora Thor; Tom Hiddleston il fratello adottivo di Thor, Loki; Il vincitore del Golden Globe e Screen Actors Guild Award Idris Elba sarà la sentinella di Asgard, Heimdall; il premio Oscar Sir Anthony Hopkins interpreterà nuovamente Odino, signore di Asgard.

Nelle new entry invece si annoverano il premio Oscar Cate Blanchett (Blue Jasmine, Cenerentola) nei panni del misterioso e potente nuovo cattivo Hela, Jeff Goldblum (Jurassic Park, Independence Day: Resurgence), che sarà l’eccentrico Grandmaster, Tessa Thompson (Creed, Selma) interpreterà Valkyria, mentre Karl Urban (Star Trek, il Signore degli Anelli: il ritorno del re) aggiungerà la sua forza nella mischia come Skurge. Marvel ha anche confermato che Mark Ruffalo riprenderà il suo ruolo di Bruce Banner / Hulk nel sequel. La data d’uscita è prevista per il 3 novembre 2017.

La trama di Thor: Ragnarok – “In Marvel Studios’ Thor Ragnarok, Thor è imprigionato dall’altro lato dell’universo senza il suo formidabile martello e si trova in una corsa contro il tempo per tornare a Asgard per fermare il Ragnarok, la distruzione della sua casa e la fine della civiltà asgardiana, dalle mani di una nuova e potente minaccia, la spietata Hela. Ma prima deve sopravvivere a una mortale lotta tra gladiatori che lo metterà contro uno dei suoi amici Avengers, l’incredibile Hulk.

CORRELATI:

Thor: Ragnarok – la recensione

Fonte: The Hollywood Reporter