Poche ore fa abbiamo annunciato la finalizzazione dell’accordo Disney-Fox che entrerà in vigore dal mercoledì 20 marzo alle ore 12:02 a.m. Eastern Time.

A celebrare l’evento, arrivato dopo oltre un anno di trattative e verifiche, è arrivato Ryan Reynolds, che ha lasciato al “suo” Deadpool la parola. L’attore ha condiviso su Twitter una foto del Mercenario Chiacchierone con un cappellino con le orecchie di Mickey Mouse, chiuso dentro a uno scuolabus della Disney.

La didascalia alla foto dice: Feels like the first day of ‘Pool. Tradotto sarebbe: Mi sento come il primo giorno di Pool. L’assonanza è ovviamente con school-scuola, data la location della foto, uno scuolabus. Il significato invece può essere vario: Pool vuol dire letteralmente piscina o pozzanghera, ma anche gruppo oltre ad essere ovviamente la contrazione di Deadpool.

Ecco la foto:

In merito al passaggio alla Disney, si pensava che Deadpool non fosse un franchise adeguato da essere realizzato presso la Casa di Topolino, ma Bob Iger, CEO della Disney, è intervenuto sulla questione, spiegando che “continueremo il franchise nello stesso modo in cui l’abbiamo conosciuto, e pensiamo ci sia spazio per dell’altro”. Questo significa che non sarà attuato alcun cambiamento di linguaggio e che Deadpool 3 rimarrà R-rated? Molto più che probabile stando alle sue parole.

La promessa, fa sapere Iger, è non intervenire sulle caratteristiche che rendono unico il personaggio all’interno del panorama dei cinecomic, e in tale senso la Disney avrebbe già ideato un modo per “brandizzare” attentamente sia Deadpool che gli altri film R-rated (come Alien) evitando di confondere lo spettatore.

Non sappiamo però cosa accadrà ad altri progetti legati a Deadpool, come ad esempio la X-Force, che doveva essere una sorta di spin-off.