ghostbusters 3

Come annunciato – a sorpresa – il mese scorso, Jason Reitman dirigerà Ghostbusters 3, terzo capitolo della serie sugli acchiappafantasmi lanciata nel 1984 dal padre Ivan e che tornerà sul grande schermo dopo la parentesi “rosa” di Paul Feig del 2016 (che vedeva un cast tutto al femminile e che non fu particolarmente lodato dal pubblico).

 

Così, ospite del Monday Morning Podcast di Bill Purr, il regista ha parlato del progetto e di come ha lavorato per consegnare ai fan la perfetta lettera d’amore alla pellicola degli anni Ottanta con cui sono cresciuti:

Questa sarà una lettera d’amore al Ghostbusters originale. Amo questo franchise e sono cresciuto guardandolo. Posso considerarmi il primo fan di Ghostbusters…Avevo sette anni quando uscì quel film e lo adoro ancora. Quindi la mia intenzione è realizzare un film dedicato ai fan di Ghostbusters.

Non stupisce affatto questo legame affettivo nei confronti di un titolo che ha segnato l’infanzia di molti, compreso il figlio del regista che lo diresse. Da diverso tempo Reitman stava cercando di realizzare un sequel diretto dell’originale e dopo aver concentrato la sua carriera su produzioni indipendenti come Juno e Tra le nuvole, è arrivato finalmente il momento di gettarsi in questa nuova ed esaltante impresa.

Ghostbusters 3: il primo teaser trailer è già qui!

“Rust City” il titolo di lavorazione di Ghostbusters 3. Le riprese inizieranno il 25 Giugno a Calgary e proseguiranno per circa 15 settimane.

Bill Murray e Dan Aykroyd torneranno nei panni dei personaggi interpretati nei due capitoli di Ivan Reitman, ma la produzione sta cercando quattro attori adolescenti (due ragazzi e due ragazze) da affiancare al cast originale.

“Ho sempre pensato a me stesso come il primo fan di Ghostbusters, quando avevo 6 anni ero a visitare il set. Volevo fare un film per tutti gli altri fan. Questo è il prossimo capitolo della serie originale. Non è un riavvio. Quello che è successo negli anni ’80 è accaduto negli anni ’80, e questo è ambientato nel presente.”, ha raccontato Reitman a Entertainment Weekly.

Sony Pictures ha stabilito l’uscita del film per l’estate 2020, con l’intenzione di iniziare le riprese entro pochi mesi.

Reitman ha firmato anche la sceneggiatura insieme a Gil Kenan e conta di iniziare le riprese nella seconda metà dell’anno, probabilmente nei mesi estivi. Fonti attendibili spiegano che la trama seguirà gli eventi della pellicola del 1984 e non avrà alcun collegamento con il reboot al femminile del 2016 diretto da Paul Feig con Melissa McCarthy e Kristen Wiig.

Ghostbusters 3: Leslie Jones accusa il film di “trumpismo”, interviene Paul Feig

Fonte: Monday Morning Podcast