Harry Potter e i Doni della Morte parte 2 film

La star di Harry Potter, Tom Felton, ha cattive notizie per i fan: dubita che il cast originale tornerà mai nei nuovi film. Nonostante sia giunto al termine nel 2011 con Harry Potter e i Doni della Morte Parte II, il successo della saga continua a crescere.

 

Ci sono voluti solo cinque anni dopo l’ultimo film affinché la Rowling rimettesse mano al suo cosiddetto Potterverse. Con otto film nel corso di 10 anni, molti fan sono cresciuti con i maghi Harry, Hermione e Ron. Di conseguenza, milioni di fan erano tristi di dire loro addio. Libri e film hanno lasciato un segno speciale non solo nei fan, ma anche nella cultura popolare, e la stessa Rowling ha ammesso in numerose occasioni quanto sia stato difficile dire addio ai suoi personaggi.

Tuttavia, nel 2016, due nuove avventure nel Potterverse sono diventate realtà. È arrivato al cinema prima un film basato sulla breve guida dell’autore del 2001, Animali fantastici e dove trovarli (per il quale la Rowling ha firmato la sceneggiatura) e una produzione teatrale intitolata Harry Potter e il bambino maledetto, messa in scena nell’illustre West End di Londra con un enorme successo. La commedia, che si svolge 19 anni dopo gli eventi de I Doni della Morte, ha lasciato alcuni fan di Potter nella speranza che il cast originale un giorno potesse riunirsi per un altro film.

Le voci sulla riunione dei fan sono persistite nonostante l’insistenza della Rowling sul fatto che Il Bambino Maledetto sia un’opera esclusiva per il teatro e che non sarà adattata per il grande schermo. Ora, sfortunatamente per i fan, la possibilità di un nuovo film è diventata ancora più remota.

ComicBook.com riferisce che durante una recente intervista con Tom Felton (che ha interpretato la nemesi di Potter, Draco Malfoy, nella serie di film), la star di Harry Potter ha messo in dubbio le voci su un ulteriore film con il cast originale. Felton dichiara: “Quanto offri? Sto scherzando. Non credo che sarà possibile, ad essere sincero. Penso che siano stati otto capitoli meravigliosi, e tutto ciò che doveva essere fatto è stato fatto.” Dopo aver aggiunto che Warner Bros. ora porterà il franchise “più avanti”, Felton ha continuato: “Ma siamo tutti immensamente orgogliosi di farne parte, e siamo contenti che la saga sia ancora così popolare come una volta.”

In realtà il Potterverse continua a far parte della programmazione cinematografica con la nuova saga di Animali Fantastici. Concepita come una pentalogia, la nuova serie ha visto al cinema già due capitoli. Tuttavia, il secondo, I Crimini di Grindelwald, ha destato qualche perplessità nell’accoglienza da parte del pubblico, per cui, complici anche alcuni problemi legale legati a Johnny Depp che interpreta Grindelwald, la produzione del terzo film è stata rimandata e prenderà il via nel 2020.