James Cameron

James Cameron arriverà presto al cinema con Alita: l’Angelo della Battaglia, in uscita il prossimo 14 febbraio e di cui è produttore, ma il regista sta lavorando anche ad un altro franchise che lo vede protagonista, quello di Terminator, per il quale c’è in programma un sesto capitolo, diretto da Tim Miller e che ignorerà tutto ciò che è stato detto sulla serie e sui personaggi da Terminator 2: Il Giorno del Giudizio, a oggi.

Terminator 6, dunque, ignorerà le vicende de Le Macchine Ribelli, di Salvation e soprattutto del terribile Genisys. Parlando con Yahoo Entertainment, Cameron ha rivelato l’attuale titolo del film, un nome provvisorio relativo solo alla lavorazione: “Lo chiamiamo Terminator: Dark Fate. Questo è il nostro titolo di lavorazione per adesso.” Ha anche sottolineato che il franchise è in ottime mani con Tim Miller, dicendo che Miller, che ha diretto il primo Deadpool, è “un regista ostinato e pieno di opinioni, e ha le sue idee per il film.”

Cameron ha spiegato di avere imposto un paio di regole fondamentali per il suo franchise, definendo fondamentale la presenza di Arnold Schwarzenegger, antagonista e poi eroe principale del suoi due film. L’attore tornerà quindi a ricoprire il ruolo del T-800, che sarà un personaggio molto diverso da quello a cui siamo stati abituati.

Cameron aveva anche imposto che ci fosse Linda Hamilton, di nuovo nei panni di Sarah Connor. “I fan vorranno vederla di nuovo, e vorranno vedere cosa è accaduto nel frattempo in questi futuri tragici che lei ha contribuito a formare.” Cameron ha descritto Sarah come indurita dal tempo e più forte grazie alle sue esperienze. Cameron ha sottolineato che Sarah è importante per passare il testimone ai nuovi personaggi, e che si tratterà di un film molto al femminile.

Cambiando franchising, IGN ha chiesto a Cameron se poteva chiamare Neil Blomkamp, che aveva in progetto un Alien 5, e parlargli della serie, e la risposta di Cameron è stata sorprendente, perché il regista ha confermato: “Sì, ci sto lavorando”. Dal momento che il progetto di Blomkamp era quello di annullare nella continuity del franchise il terzo e il quarto film, partendo direttamente dai primi due film (di Ridley Scott e di James Cameron), sembra plausibile che il regista di Titanic possa tornare in qualche misura a lavorare al franchise.

Terminator 6 “fingerà” che Terminator 3, 4 e 5 non siano mai esistiti e continuerà la storia da Terminator 2: Il Giorno del Giudizio.

Nel cast del film tornano Arnold Schwarzenegger e Linda Hamilton. Completano il cast Mackenzie Davis, Diego Boneta Gabriel Luna.

Alla regia di Terminator 6 è stato confermato Tim Miller. Il film sarà un sequel del secondo capitolo e vedrà Linda Hamilton tornare nei panni dell’eroica Sarah Connor.