katherine waterston Alien Covenant

Lo scorso mese Ridley Scott aveva confermato di essere ancora al lavoro su un nuovo film della saga di Alien. Il tutto era avvenuto durante un’intervista con Forbes, nella quale il celebre regista non aveva nascosto i suoi dubbi in merito all’approccio da adottare con il nuovo film rispetto alla proprietà in generale (probabilmente, anche in considerazione del flop di Alien: Covenant). 

 
 

All’epoca Scott aveva spiegato: “Un nuovo film è in programma. Con Prometheus e Covenant abbiamo provato a seguire una nuova strada e a reinventarci. Qualora andassimo avanti con la saga, non credo racconteremo una storia ambientata prima dei fatti narrati in Prometheus. Ciò che è stato fatto è già sufficiente. Adesso i fan si stanno facendo una serie di domande fondamentali: Alien, il facehugger, il chestubster… è stato già detto tutto su di loro o c’è ancora altro da raccontare? Noi continuiamo a chiedersi se si dovrebbe ripartire da zero, e magari provare a conservare il ‘brand’ Alien solo in funzione del franchise. La domanda fondamentale continuano ad essere questa.”

Nonostante la scarsa accoglienza riservata a Alien: Covenant, pare che l’esperienza sul set sia stata incredibilmente piacevole per diversi attori del cast, come ad esempio Katherine Waterston, che nell’ultimo titolo della saga ad essere arrivato al cinema ha interpretato il ruolo di Daniels, un’esperta di terraformazione. In una recente intervista con The Playlist, l’attrice statunitense ha ammesso che amerebbe tornare a recitare per un film del franchise. 

Waterston ha espresso entusiasmo all’idea di riprendere il suo ruolo, dicendo che accetterebbe un altro film “in un batter d’occhio”. L’attrice ha anche ammesso di essere all’oscuro del destino di Daniels alla fine di Covenant. “Mi è piaciuto molto lavorare con Ridley e mi è piaciuto recitare quella parte”, ha spiegato. “Spero di poterlo fare di nuovo! Mi piacerebbe! Spero che sia ancora viva!”

Alien: proseguire con i prequel o ripartire da zero?

Ridley Scott sembra fortemente intenzionato a far proseguire il franchise di Alien, anche se ciò dovesse significare far ripartire la storia “da zero”. Nonostante Alien: Covenant ha lasciato una porta aperta per un eventuale prosieguo, Scott sembra essere consapevole che forse è arrivato il momento di svecchiare in qualche modo il franchise, optando per nuove soluzioni narrative. Sarà davvero così? Solo il tempo ce lo dirà…