justice league dark

Siamo tutti a conoscenza del fatto che, prima dell’arrivo al cinema di Batman v Superman: Dawn of Justice, la Warner Bros. aveva affidato a Guillermo del Toro lo sviluppo di Justice League Dark, film dedicato all’omonimo gruppo di supereroi composto da membri con poteri soprannaturali dell’Universo DC.

Quel film non ha mai visto la luce, ma adesso, grazie a Murphy’s Multiverse (generalmente molto affidabile quando di tratta di film di supereroi), sono emersi i dettagli su quella che sarebbe dovuta essere la storia del film. Secondo quanto riportato dal lungo articolo pubblicato dalla fonte, il protagonista assoluto del film era John Constantine, che all’inizio aveva abbandonato un famoso gruppo di supereroi noto come Shadowpact.

Dopo aver abbandonato quel gruppo – che sarebbe poi tornato durante il film grazie a personaggi come Black Orchid, Straniero Fantasma e Pandora – il detective del soprannaturale avrebbe poi formato la sua squadra grazie al contributo di Deadman, Etrigan, Swamp Thing e Zatanna. Secondo la fonte, l’obiettivo della Justice League Dark sarebbe stato quello di trovare i libri della vita e della morte per evitare ad un altro gruppo di villain – composto da Uomo Floronico, Johnny Appleseed e Klarion – di impossessarsene.

Nell’atto finale del film sarebbero morti diversi personaggi, tra cui Uomo Floronico, Klarion, Swamp Thing e perfino lo stesso John Constantine. In una scena post-credits, però, sarebbe stato rivelato che il celebre detective era riuscito ad ingannare la morte e che non era davvero morto. Inoltre, pare che il film – definito come il più grande progetto mistico mai realizzato dalla WB – avrebbe dovuto presentare tantissimi cameo di molti personaggi DC, tra cui anche Detective Chimp e Animal Man.

Il futuro della Justice League Dark tra cinema e tv

Ricordiamo che a Gennaio di quest’anno è arrivata la notizia che film e serie tv basati sulla serie a fumetti Justice League Dark sono tornati ufficialmente in sviluppo alla Warner Bros. Nel progetto sarà coinvolto anche J.J. Abrams insieme alla sua Bad Robot. Chissà se per queste nuove iterazioni verranno utilizzate alcune delle idee pensate proprio per il film mai realizzato di Guillermo del Toro