spawn

Nonostante alcuni recenti rumor, Jamie Foxx è ancora collegato al reboot di Spawn, nuovo adattamento cinematografico dell’omonimo fumetto, che sarà diretto da Todd McFarlane, creatore del personaggio. Di recente, McFarlane aveva dichiarato che “un premio Oscar” ha ufficialmente abbandonato il progetto: in molti hanno subito pensato a Foxx (premio Oscar per Ray), ma ComicBook ha specificato che l’attore è ancora coinvolto nel film in qualità di interprete protagonista e che le parole di Todd McFarlane facevano riferimento ad uno degli sceneggiatori del film.

 

Ciononostante, il nuovo film su Spawn non ha ancora ricevuto il via libera ufficiale (i diritti per la distribuzione, infatti, non sono ancora stati acquistati da nessuno studio). In una recente intervista con Shoryuken, McFarlane ha ribadito di voler realizzare un film vietato ai minori (come aveva già sottolineato in precedenza): “Ho pochissime richieste in merito al film”, ha spiegato. “Deve essere classificato come R, cioè vietato ai minori di 17 anni. Non ci possono essere discussioni al riguardo. Non mi interessa ciò che accadrà nel film, l’importante è che Spawn sia cool e tosto.”

LEGGI ANCHE – Spawn: Todd McFarlane non è nervoso per il suo debutto alla regia

Il film Spawn sembra essersi già assicurato dei buoni nomi, da Jamie Foxx nel ruolo dell’antieroe del titolo e Jeremy Renner nel ruolo di Twitch Williams. Greg Nicotero, truccatore di The Walking Dead, si occuperà del trucco e degli effetti speciali. Infine, il film sarà prodotto da Jason Blum e dalla sua Blumhouse Production.

Il film non è ancora entrato in fase di produzione, per via di alcuni problemi legati alla mancanza di supporto da parte della major. Attualmente non vi è una data di distribuzione, ma stando alle parole di McFarlane tutto sembra pronto per iniziare.