star wars

Luke Skywalker sarebbe dovuto apparire sotto forma di Fantasma di Forza a Kylo Ren nella versione di Star Wars: Episodio IX ad opera di Colin Trevorrow. Come sappiamo ormai tutti, il regista di Jurassic World era stato incaricato dalla Lucasfilm di scrivere e dirigere Star Wars 9, per poi abbandonare il progetto a causa di alcune divergenze creative. Così, J.J. Abrams venne nuovamente coinvolto nella saga – dopo aver già diretto Il Risveglio della Forza – e lavorò a quello che è poi diventato L’Ascesa di Skywalker

 

Nonostante abbia ufficialmente superato il miliardo al box office mondiale e sia stato comunque accolto in maniera positiva da una larga fetta del fandom di Guerre Stellari, il film ha ricevuto anche molte critiche negative, spingendo tanto il pubblico quanto gli addetti ai lavori a chiedersi come sarebbe effettivamente stata la versione del film firmata da Trevorrow.

Nella giornata di ieri vi abbiamo appunto riportato i dettagli sulla versione di Star Wars: Episodio IX ad opera di Colin Trevorrow, emersi online grazie ad un report di The Playlist. La sceneggiatura del regista, intitolata Duel of the Fates“, contiene alcune differenze sostanziali rispetto a quella de L’Ascesa di Skywalker. Le principali differenze riguardano il ruolo di Rose Tico e il fatto che Rey non sia la nipote di Palpatine (che nel film non sarebbe neanche dovuto comparire). Anche l’arco narrativo di Kylo Ren doveva essere completamente diverso. Ne L’Ascesa di Skywalker assistiamo alla sua redenzione e al sacrificio da parte di Ben per salvare Rey (e la Galassia); in Duel of the Fates, invece, tutti i tentativi di riportare Ben al Lato Chiaro della Forza si rivelano vani, e il personaggio muore restando il villain che abbiamo imparato a conoscere nei primi due capitoli.

Adesso, nuovi dettagli emersi sulla versione di Star Wars 9 di Trevorrow rivelano che in Duel of the Fates il personaggio di Kylo avrebbe dovuto fare i conti con un estremo conflitto personale, molto diverso rispetto a quello visto nel film di Abrams. Stando ad un nuovo report di Collider, infatti, la missione principale di Kylo nella sceneggiatura di Trevorrow era quella di porre fine alla lotta tra i Jedi e i Sith una volta per tutte. All’inizio del film, Kylo si trovava nel vecchio castello di Vader, su Mustafar, a combattere contro le voci e perfino contro le visioni di suo nonno. Ancora più interessante è il fatto che il personaggio di Luke Skywalker sarebbe apparso a Kylo sotto forma di Fantasma di Forza, collegamento diretto alla battuta di Luke “Ci vediamo, ragazzino!” alla fine de Gli Ultimi Jedi. 

I personaggi di Luke e Kylo hanno sempre avuto una dinamica molto affascinante all’interno della trilogia sequel e sarebbe stato sicuramente interessante vedere un’ultima interazione tra i due personaggi nel capitolo finale della saga degli Skywalker. Nonostante Gli Ultimi Jedi sembra anticipare che la storyline di Luke e Kylo non si sia ancora conclusa, ne L’Ascesa di Skywalker i due personaggi non interagiscono mai, mentre vediamo Kylo in preda ai suoi tormenti e alle sue angosce per l’assassinio di suo padre Han Solo.

LEGGI ANCHE – Star Wars: i piani originali di George Lucas per i nove film