star wars

ATTENZIONE, L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SU STAR WARS: L’ASCESA DI SKYWALKER

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker ha chiuso la saga della famiglia in cui scorre potente la Forza. Rey, ultima Jedi, riporta l’equilibrio nella Forza e instaura una nuova genia di Skywalker, una genia per scelta ed elezione e non per sangue. Così facendo, fa sparire dall’universo anche il male supremo, Palpatine, di cui le porta il sangue ma al quale decide di rinunciare.

 

Alla fine del film, la giovane e potente jedi seppellisce su Tatooine le spade laser di Luke e Leia, dà loro riposo e costruisce per sé una nuova spada laser, gialla. Tuttavia, durante tutta la sua avventura, Rey ha usato la spada di Luke, di colore… blu! I più attenti avranno notato che nonostante si tratti della spada del Maestro Skywalker, che notoriamente è verde, nella terza trilogia essa appare sempre blu. O meglio, appare in tutto e per tutto essere la spada di Anakin, ma tutti dicono che è la vecchia spada di Luke.

Ne Il Risveglio della Forza, Rey trova l’oggetto e tutti dicono che è di Luke. Dopo molte peripezie e dopo aver affrontato per la prima volta, senza addestramento, Kylo Ren, la ragazza la riporta a Luke su Ahch-To. In Gli Ultimi Jedi, Rey si allena con la spada blu, che ci viene sempre detto essere di Luke, e alla fine del film, la spada viene addirittura spezzata in due ma ricompare intatta all’inizio del film successivo. In L’Ascesa di Skywalker, Rey combatte contro l’Imperatore con ben due spade laser, entrambe blu, una di Leia e l’altra, ancora, di Luke.

Facciamo un passo indietro. In Una Nuova Speranza, Obi Wan prende la spada laser di Anakin e la affida a Luke. Il giovane Skywalker la userà per il suo addestramento su Dagobah con Yoda, fino a L’Impero Colpisce Ancora. Lì, durante il famigerato scontro con Darth Vader, in cui gli viene rivelata la vera identità del temibile avversario, Luke perde la mano (con la spada di Anakin) che finisce persa nello spazio.

Ne Il Ritorno dello Jedi, vediamo invece Luke sfoderare una nuova spada verde. Sappiamo in realtà che il cambio di colore della spada laser “dei buoni” è stato dettato da esigenze tecniche. Nei primi due episodi, la spada veniva sguainata per lo più in ambienti chiusi e il blu risaltava bene con lo sfondo. In Episodio VI, Luke deve sfoderare l’arma jedi anche all’aperto, nella sequenza di battaglia contro gli sgherri di Jabba, e qui era necessario che la luce spezzasse il blu cielo dello sfondo. A questa esigenza tecnica, George Lucas collegò un dettaglio che arricchiva la mitologia jedi.

LEGGI ANCHEStar Wars: svelata la spada laser del giovane Ben Solo

Nel confronto verbale tra Darth Vader e Luke Skywalker, nel terzo atto de Il Ritorno dello Jedi, vediamo Vader soppesare e osservare da vicino la spada di Luke: l’impugnatura è differente, rispetto a quella usata in precedenza, e la lama è verde. I lord Sith gli dice che è stato bravo a costruirsi da solo una nuova spada, segno che il suo addestramento è compiuto ed è a tutti gli effetti un cavaliere Jedi.

La spada di Luke Cavaliere Jedi è quindi verde. Inoltre, in Star Wars: Gli Ultimi Jedi assistiamo al flashback in cui Luke fronteggia Ben Solo, intenzionato, per un solo istante, a porre fine alla vita del ragazzo. La sua spada è verde, identica a quella vista ne Il Ritorno dello Jedi. Allo stesso modo, nel flashback di L’Ascesa di Skywalker, quando vediamo Luke e Leia addestrarsi insieme, Luke impugna una spada verde, mentre Leia impugna una spada blu. Invece, in Gli Ultimi Jedi, quando la proiezione di Luke va su Crait per affrontare Kylo Ren, il Maestro Jedi impugna la spada blu.

Nell’ultimo atto di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, il fantasma di Forza di Luke affida a Rey entrambe le spade laser, quella “sua” (che però vediamo sempre blu) e quella di Leia (blu, come da flashback). La ragazza affronta l’Imperatore con due spade laser blu, che in teoria dovrebbero appartenere a Luke e Leia, ma che in pratica, stando al loro colore sono quelle di Anakin e di Leia.

Ancora, all’inizio di Episodio IX, i dialoghi tra Leia e Rey insistono proprio sull’appartenenza a Luke di quella spada, arma che per colora e forma dell’elsa è a tutti gli effetti la spada di Anakin!

All’inizio della trilogia sequel, quando scopriamo la spada custodita da Maz Kanata, lei ci dice (dice a Rey) che quella spada era di Luke, appartenuta a suo padre prima che a lui, e infatti nella sceneggiatura completa de Il Risveglio della Forza c’era una sequenza di apertura che prevedeva la mano mozzata di Luke intorno alla spada di Anakin, entrambe perse nello spazio.

Sembra dunque che alla base di questa faccenda ci sia una semplice incongruenza, ovvero, viene chiamata “la spada di Luke” quella che in realtà è la spada di Anakin, forse perché per un periodo, neanche troppo lungo, quella spada è stata posseduta e usata dal giovane Luke che l’ha perduta in Episodio V.

Chiaramente il discorso è molto più semplice di quello che sembra, ovvero: si tratta effettivamente della spada di Anakin, che però viene denominata “di Luke”. Tuttavia era importante fare ordine tra tutti i film e fare chiarezza su questo punto, nonostante rimanga il dubbio: che fine ha fatto la spada verde di Luke?

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, leggi la recensione

Lucasfilm e il regista J.J. Abrams uniscono ancora una volta le forze per condurre gli spettatori in un epico viaggio verso una galassia lontana lontana con Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, l’avvincente conclusione dell’iconica saga degli Skywalker, in cui nasceranno nuove leggende e avrà luogo la battaglia finale per la libertà.

Il cast del film comprende Carrie Fisher, Mark Hamill, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Anthony Daniels, Naomi Ackie, Domhnall Gleeson, Richard E. Grant, Lupita Nyong’o, Keri Russell, Joonas Suotamo, Kelly Marie Tran, con Ian McDiarmid e Billy Dee Williams.

Diretto da J.J. Abrams e prodotto da Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan, Star Wars: L’Ascesa di Skywalker è scritto da J.J. Abrams e Chris Terrio, mentre Callum Greene, Tommy Gormley e Jason McGatlin sono i produttori esecutivi.