star wars: l'ascesa di skywalker

ATTENZIONE, L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SU STAR WARS: L’ASCESA DI SKYWALKER

Dopo che il mistero si è protratto per due film, in Star Wars: L’Ascesa di Skywalker abbiamo finalmente appreso le vere origini di Rey. La ragazza, potente nella Forza, è una Palpatine, la nipote dell’Imperatore, abbandonata su Jakku dai genitori per nasconderla agli occhi del più malvagio dei cattivi della saga.

 

Nonostante per la ragazza sia una notizia sconvolgente, capiamo subito che sia Luke che Leia sapevano da subito chi fossero i suoi genitori e quale fosse quindi l’origine di Rey, tuttavia hanno deciso di addestrarla lo stesso per le vie della Forza, visto che, come dice Luke, entrambi hanno guardato al suo cuore e non alla sua linea di sangue.

Ma Luke e Leia, consapevoli entrambi che Rey fosse l’ultima speranza per i Jedi e per la Ribellione, hanno mai parlato tra loro di cosa fare con la giovane Palpatine?

In un’intervista con THR, c’era una domanda, rivolta allo sceneggiatore Chris Terrio, sul fatto che Luke e Leia avessero trovato il modo di discutere riguardo agli antenati di Rey dopo la Battaglia di Crait. Terrio rimane sul vago: “Questo devo lasciarlo all’immaginazione dello spettatore (…) Non penso che sarebbe sbagliato presumere che il fantasma di Forza di Luke abbia cercato sua sorella sensibile alla Forza, addestrata dai Jedi.”

Il fatto che Leia e Luke insegnino a Rey, sapendo che la ragazza è una parente di sangue della loro più temibile rivale, ha contribuito a far passare il messaggio che alcune virtù sono più potenti del sangue e della genìa. Quindi è facile immaginare una scena tra Luke e Leia in cui si discute della questione e, considerando le decisioni prese da Terrio e Abrams, è facile immaginare che questa scena possa essere stata anche nelle menti dei due. Sfortunatamente, anche se Abrams avesse voluto che questa scena venisse girata, la morte di Carrie Fisher lo ha reso impossibile (nonostante siano stati fatti miracoli con quel che avanzava delle riprese de Il Risveglio della Forza).

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, leggi la recensione

Lucasfilm e il regista J.J. Abrams uniscono ancora una volta le forze per condurre gli spettatori in un epico viaggio verso una galassia lontana lontana con Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, l’avvincente conclusione dell’iconica saga degli Skywalker, in cui nasceranno nuove leggende e avrà luogo la battaglia finale per la libertà.

Il cast del film comprende Carrie Fisher, Mark Hamill, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Anthony Daniels, Naomi Ackie, Domhnall Gleeson, Richard E. Grant, Lupita Nyong’o, Keri Russell, Joonas Suotamo, Kelly Marie Tran, con Ian McDiarmid e Billy Dee Williams.

Diretto da J.J. Abrams e prodotto da Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan, Star Wars: L’Ascesa di Skywalker è scritto da J.J. Abrams e Chris Terrio, mentre Callum Greene, Tommy Gormley e Jason McGatlin sono i produttori esecutivi.