Liam Neeson Star Wars - Qui-Gon Jinn

A Liam Neeson non è stato mai chiesto di tornare in Star Wars. L’attore ha interpretato Qui-Gon Jinn, il maestro Jedi di Obi-Wan Kenobi (Ewan McGregor) in Star Wars: Episodio I – La Minaccia Fantasma del 1999. Sfortunatamente, Qui-Gon è morto per mano di Darth Maul, il che significa che non è apparso in altri film, successivamente.

 
 

Dopo il successo della trilogia originale, il creatore George Lucas ha escogitato un modo per continuare la saga di Skywalker attraverso la trilogia prequel. Il trio di film ha raccontato il viaggio di Anakin Skywalker nel suo percorso che lo ha portato dall’apprendistato Jedi fino alla caduta nel Lato Oscuro, corrotto dall’imperatore Palpatine. I prequel di Star Wars hanno la loro serie di problemi, ma generalmente hanno funzionato bene in termini di scelte di casting. McGregor era perfetto nel ruolo del giovane Obi-Wan Kenobi, che in precedenza era interpretato da Sir Alec Guinness. Lo stesso si potrebbe dire di Neeson, che ha dato vita al valoroso Maestro Jedi Qui-Gon Jinn.

Con la rinascita di Star Wars dopo l’acquisizione di Lucasfilm da parte della Disney, il franchise ha sviluppato nuovi progetti sia sul grande che sul piccolo schermo. Detto questo, si potrebbe presumere che Neeson sia stato avvicinato per riprendere il suo ruolo di Qui-Gon Jinn, ma l’attore ha detto a Collider che non è accaduto.

“Ho doppiato Qui-Gon Jinn in un paio di versioni animate. Non riesco a ricordarne i nomi. Io e Sam Jackson abbiamo interpretato i nostri cavalieri Jedi per quei film lì. Penso di averne fatto due. Ma per i film non sono stato contattato, no. Non li ho davvero seguiti, ad essere onesto. Non so se si sono conclusi o meno. Ho sentito che hanno fatto un film sul personaggio di Harrison [Ford], Han Solo, e che ha avuto un po’ di problemi.”

A dispetto della cattiva fama de La Minaccia Fantasma, il personaggio di Liam Neeson rimane molto amato, e sarebbe bello vederlo in qualche altra storia del franchise.