Blade film

Mahershala Ali, scelto per il ruolo di Blade nel Marvel Cinematic Universe, afferma di volersi guadagnare il suo posto in quel ruolo, dal momento che va ad occupare un personaggio che era già stato interpretato da un collega: Wesley Snipes.

 
 

L’annuncio che Ali avrebbe interpretato Blade è arrivato al ComicCon di San Diego del 2019, occasione in cui si annunciò anche un film in produzione, ancora da determinare. I dettagli sul nuovo film di Blade sono tenuti sotto silenzio, ma si sa che una sceneggiatura è stata scritta da Stacy Osei-Kuffour, i cui crediti precedenti includono la serie Watchmen della HBO. A Bassam Tariq, meglio conosciuto per aver diretto Mogul Mowgli con Riz Ahmed, è stata invece assegnata la regia.

La maggior parte del pubblico ha familiarizzato con l’ammazzavampiri della Marvel grazie al film di Wesley Snipes del 1998, Blade, personaggio creato da Marv Wolfman e Gene Colan nel 1973 nei fumetti The Tomb of Dracula. Mentre il personaggio esisteva sulle pagine dei fumetti da decenni, Snipes lo ha reso suo, contribuendo a modellare l’immagine di Blade che oggi conosce il pubblico. Blade ha avuto successo, generando anche due sequel, Blade II e Blade: Trinity, prima che Snipes lasciasse il ruolo. Tuttavia, molti attribuiscono proprio a Blade e a Snipes il merito di aver contribuito a spianare la strada all’MCU e ai moderni film a fumetti.

Mahershala Ali ha recentemente parlato con Jake Hamilton su Jake’s Takes per promuovere il suo nuovo film Swan Song. Durante l’intervista, ad Ali è stato chiesto cosa lo entusiasmasse di esplorare in Blade e come la sua interpretazione potrebbe differire dalla performance di Snipes.

Ecco cosa ha risposto Ali: “Sai, quello che non vedo l’ora di fare è meritarmelo. Non vedo l’ora di guadagnarmelo. Sai, c’è attesa per questo film, c’è un’eccitazione per il film che è da attribuire al signor Snipes. E così nell’occupare il suo ruolo, cerco di lavorare per guadagnarmi il mio posto in tutto ciò e sono entusiasta di andare avanti e fare il lavoro”.

Blade: il consiglio che Wesley Snipes ha dato a Mahershala Ali

Bassam Tariq (Mogul Mowgli) si occuperà della regia di Blade. Sarà il quarto regista di colore a dirigere un film per i Marvel Studios, dopo Ryan Googler (Black PantherBlack Panther: Wakanda Forever), Nia DaCosta (The Marvels) e Chloé Zhao (Eternals). Negli ultimi anni, Feige sta puntando a un Universo Cinematografico Marvel sempre più inclusivo, aumentando la diversità non solo davanti, ma anche dietro la macchina da presa.

Le riprese del reboot di Blade dovrebbero partire il prossimo anno. Al momento non è ancora stata fissata una data di uscita ufficiale. I Marvel Studios hanno affidato a Stacy Osei-Kuffour la sceneggiatura del film. Osei-Kuffour ha lavorato come story editor e sceneggiatrice per l’acclamata serie Watchmen di HBO. Lo studio ha preso in considerazione soltanto sceneggiatori di colore; secondo quanto riferito, Mahershala Ali è stato direttamente coinvolto nel processo.