shang-chi

E se Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli nascondesse un oscuro segreto su Katy e su chi Shang-Chi ha ucciso durante la sua missione in America? In Shang-Chi, il personaggio principale di Simu Liu si nasconde a San Francisco da suo padre, Wenwu (Tony Leung), e dalla sua predestinazione ad essere un assassino dei Dieci Anelli. Tuttavia, un’avvincente teoria Marvel suggerisce che c’è di più in quel passato nascosto che potrebbe rendere Shang-Chi simile al Winter Soldier di Sebastian Stan. In effetti, se questa teoria fosse vera, capovolgerebbe il rapporto tra Shang-Chi e Katy e avrebbe enormi ramificazioni in futuro.

 
 

Ying Li (Fala Chen) è uno dei personaggi più importanti di Shang-Chi: non solo è il motore narrativo dietro allo sfortunato tentativo di Wenwu di aprire il portale per i regni oscuri, ma ovviamente la sua morte è il catalizzatore per Wenwu che decide, a seguito della stessa, di indossare di nuovo i suoi magici Dieci Anelli e addestrare suo figlio a diventare un assassino.

Quando Shang-Chi è un adolescente, suo padre lo incarica di uccidere l’uomo responsabile della morte di sua madre. Sebbene Shang-Chi porti a termine l’incarico, decide di non continuare a essere un assassino, quindi lascia la sua vecchia vita e va a nascondersi a San Francisco e fino a quando suo padre non invia i suoi assassini a cercarlo, un decennio dopo. Il nostro eroe porta a lungo, dentro di se, il fardello di quell’omicidio, e lo rivelerà soltanto alla fine.

Potrebbe esserci qualcosa di oscuro nel passato di Shang-Chi che il film non ha ancora rivelato. Nel film, Katy e Shang-Chi sono diventati amici dopo che lui ha disertato dai Dieci Anelli, ma potrebbe esserci qualcosa di sinistro nella loro relazione. Secondo una teoria (apparsa su TikTok), Shang-Chi ha ucciso il nonno di Katy Chen, interpretata da Awkwafina, e la Marvel non l’ha ancora rivelato. Secondo la teoria, il momento è stato eliminato dal film perché la trama sarebbe stata troppo simile alla storia di Bucky (Sebastian Stan) in The Falcon and the Winter Soldier, visto che all’inizio vediamo l’ex Soldato d’Inverno fare amicizia con il padre di una delle sue prime vittime.

Ci sono diversi punti della trama di Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli che supportano l’idea. Se Shang-Chi avesse ucciso il nonno di Katy, spiegherebbe perché aveva scelto proprio San Francisco per iniziare la sua nuova vita, e spiegherebbe in primo luogo perché lui e Katy si sono incrociati. Si sentiva in colpa per quella morte e, alla fine, i due diventano amici. Inoltre, più avanti nel film, Shang-Chi ammette con Katy che non è la persona che lei pensa che sia, dicendo che ha ucciso il suo obiettivo prima di lasciare la pericolosa organizzazione dei Dieci Anelli (in precedenza le aveva detto di non aver commesso l’omicidio). La scena avrebbe potuto facilmente adattarsi a un momento in cui Shang-Chi ammette di aver ucciso suo nonno. Dopotutto, Katy ha uno sguardo incredibilmente angosciato durante la conversazione, suggerendo che forse la battuta sarebbe potuta esistere.

Finora non ci sono conferme da nessuna parte in merito a questa teoria. Sebbene ci siano prove sufficienti per suggerire che Shang-Chi e Katy abbiano una connessione più profonda di quella rivelata dal film, non c’è una risposta definitiva in merito. Tuttavia, con Falcon e The Winter Soldier che percorrono un terreno simile, ha senso che il film MCU abbandoni il punto della trama, per ora. Ma, ovviamente, Shang-Chi farà parte del MCU per anni, quindi la Marvel ha tutto il tempo per rivelare la potenziale svolta.

Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli, la recensione del film

Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli è arrivato al cinema il 3 settembre 2021. Destin Daniel Cretton, acclamato regista di Short Term 12The Glass Castle e Il Diritto di Opporsi con Michael B. JordanJamie Foxx e Brie Larson, ha diretto il film, che vanta la sceneggiatura di Dave Callaham (The Expendables, Godzilla, Wonder Woman 1984).

Vi ricordiamo che nei panni del protagonista ci sarà l’attore canadese Simu Liu, visto di recente nella commedia di Netflix Kim’s Convenience. Insieme a lui, nel cast, figureranno anche Tony Leung nei panni del Mandarino, e Awkwafina, che dovrebbe interpretare un “leale soldato” del Mandarino, e se è vero che il villain qui sarà il padre di Shang-Chi, in tal caso ci sono ottime possibilità che si tratti di Fah Lo Suee. Chi ha letto i fumetti saprà che è la sorella dell’eroe del titolo e che il suo superpotere è l’ipnosi.