Ethan Coen Roma 2019
Foto di Luigi De Pompeis © Cinefilos.it

Secondo quanto rivelato da un loro stretto collaboratore, Ethan Coen, fratello di Joel e parte del celebre duo di registi, sceneggiatori e produttori, avrebbe deciso di abbandonare la regia, mettendo così la parola fine al longevo sodalizio – iniziato nel lontano 1984 – che li ha imposti come una delle coppie di registi più influenti dell’era moderna.

Prossimamente arriverà The Tragedy of Macbeth, film che segnerà la prima regia da solita di Joel, dal momento che Ethan ha deciso di concentrarsi maggiormente sulla sua carriera di drammaturgo. Durante la prima parte della loro carriera, a causa delle regole imposte dalla Director’s Guild of America, Joel è stato l’unico a ricevere il credito per la regia, mentre Ethan figurava soltanto come sceneggiatore e produttore, nonostante entrambi, alla fine, venissero coinvolti dietro la macchina da presa. Tuttavia, sembra che in futuro Joel dovrà fare a meno di suo fratello, poiché Ethan sembra aver ufficialmente chiuso con la carriera da regista.

Secondo il Los Angeles Magazine, durante un episodio del podcast di Score, Carter Burwell, compositore e musicista statunitense, nonché collaboratore di lunga data dei Coen, ha anticipato che Ethan ha deciso di non proseguire con la sua carriera da regista. Burwell ha spiegato che la separazione artistica tra i due fratelli è stata amichevole e che al momento non sa né se Ethan si ritirerà né cosa farà Joel dopo The Tragedy of Macbeth. Burwell ha comunque riferito che il duo ha ancora molte sceneggiature nel cassetto, che spera prima o poi di vedere sul grande schermo, nella speranza che possano decidere di tornare a lavorare fianco a fianco.

“Ethan non vuole più fare film”, ha spiegato Burwell. “Sembra molto felice di fare quello che sta facendo, ma non sono sicuro di cosa farà Joel dopo. Hanno ancora un sacco di sceneggiature che hanno scritto insieme e che sono riposte, in attesa, su vari scaffali. Spero che decidano di rimetterci mano. Ne ho lette alcune e sono fantastiche. Siamo tutti in un’età in cui non sappiamo… potremmo tutti andare in pensione. È una questione meravigliosamente imprevedibile.”

“Sì, è un po’ diverso avere lì solo uno dei due fratelli”, ha aggiunto Burwell. “Ma conosco Ethan… l’ho visto verso la fine dell’anno scorso, quando Joel si stava preparando per le riprese a Los Angeles. Ha detto che sembrava strano che Joel fosse là fuori a prepararsi per fare un film senza di lui. Ma non voleva farlo. Vuole fare altro ora.”

The Tragedy of Macbeth sarà presentato in anteprima mondiale nella serata di apertura del 59° New York Film Festival, il prossimo 24 settembre. Protagonisti sono Denzel Washington e Frances McDormand. Il film è stato descritto come la spaventosa rappresentazione di un’amorale presa di potere politica che, come il suo eroe, sprofonda spietatamente nell’inferno.