Lego Batman - Il Film

In una recente intervista con Collider, il regista Chris McKay ha parlato dei piani per il sequel mai realizzato di LEGO Batman – Il film. In occasione della promozione del suo nuovo film, La guerra di domani, McKay ha ufficializzato che LEGO Batman non diventerà mai una trilogia.

“Il franchise LEGO ha lasciato la Warner Bros. e ora è nelle mani della Universal. Quasi sicuramente, non ci sarà un sequel di LEGO Batman. Mi dispiace tanto dirlo, ma è così: non credo che siano intenzionati a realizzare un LEGO Batman 2”, ha spiegato il regista, che ha poi parlato di ciò che gli sceneggiatori avevano in mente per il nuovo film. “Dan Harmon e Michael Waldron avevano realizzato una prima bozza della sceneggiatura che era davvero eccezionale. Era davvero epica, sia dal punto di vista dell’azione che dal punto di vista della storia.”

A questo punto McKay ha rivelato che il sequel di LEGO Batman avrebbe ufficialmente introdotto la Justice League. “La struttura era simile a quella de Il padrino – Parte II… era una storia sulla relazione di Batman con la Justice League (e con Superman) al giorno d’oggi, ma anche uno sguardo sul passato e sui momenti formativi della Justice League e della relazione tra Batman e Superman.”

Il regista ha poi spiegato che il sequel avrebbe contribuito ad espandere il tema della famiglia, centrale all’interno del primo film. “La storia era incentrata sull’amicizia e sul cambiamento, e su quanto sia difficile cambiare e cercare di rimanere fedele al nuovo percorso che hai deciso di intraprendere. Specie se in passato non ti sei comportato bene, i tuoi amici potrebbero non essere in grado di vedere il nuovo te. Potrebbero ancora vivere nel passato. Ma tramite il film (e il personaggio di Robin) avremmo scoperto che il passato può essere più complicato di quanto sembri.”

Chris McKay sul sequel di LEGO Batman: “La WB non voleva che fosse un ‘vero’ film di Batman”

McKay ha poi spiegato che la Warner Bros. non era particolarmente entusiasta all’idea che il personaggio di Batman si prendesse troppo sul serio, aspetto che il sequel avrebbe sicuramente messo in luce. “Lo studio era diffidente nei confronti del fatto che LEGO Batman fosse un ‘vero’ film di Batman, quindi mi è stato detto chiaramente di contenermi. La reazione del pubblico (e i film che sono venuti in seguito, come Spider-Man: Un nuovo universo) hanno dimostrato che si sbagliavano. Probabilmente lo avrei reso ancora di più un ‘vero’ film di Batman, forse un vero film sulla Justice League… pieno zeppo di battute, cameo, easter egg, trame che si intersecano… sarebbe stato un film molto denso, ma ovviamente non avrei mai trascurato il lato umano.”

A questo punto, il regista è scesa ancora più nel dettaglio in merito alla storia, rivelando anche chi sarebbe stato il grande villain del sequel. “Avevamo molti grandi doppiatori in The LEGO Movie e LEGO Batman. Il cattivo sarebbe stato Lex Luthor… e ci sarebbe stato anche OMAC. Ovviamente ci sarebbe stati anche Aquaman, Wonder Woman, Lois Lane… ci sarebbe stato anche un grande crossover a un certo punto, una roba che puoi permetterti di fare solo in un film LEGO. Qualcosa che probabilmente non accadrà mai in un live action.”