morbius

A differenza della maggior parte degli studi cinematografici, la Sony Pictures ha scelto di posticipare l’intera lista dei titoli che sarebbero dovuti arrivare nel 2020 piuttosto che vendere i film ai servizi di streaming o prendere in considerazione un’uscita in esclusiva digitale. Ad oggi la Sony non ha una piattaforma di streaming propria, ma ora sappiamo che Netflix diventerà la destinazione esclusiva di tutti i titoli dello studio in arrivo dal 2022. Naturalmente, dopo che saranno arrivati nelle sale!

Come apprendiamo grazie a The Hollywood Reporter, la Sony ha firmato un accordo pluriennale con il colosso dello streaming che vedrà Netflix acquistare titoli come Morbius, Uncharted e Spider-Man: Un Nuovo Universo 2. Naturalmente, la piattaforma di impegnerà a rispettare la fine della corsa di ciascun film nelle sale cinematografiche, periodo che orientativamente si aggira intorno ai 18 mesi ma che, a causa della pandemia ancora in corso, potrebbe essere drasticamente abbreviato.

È interessante notare che, in base a tale accordo (che interesserà soltanto gli Stati Uniti), Netflix si impegnerà a finanziare una serie di film targati Sony Pictures, compresi quei titoli che lo studio intende realizzare esclusivamente per le piattaforme di streaming. Dal momento che serie come The Defenders sono state ufficialmente cancellate, è inevitabile chiedersi se la cosa potrebbe riguardare anche qualche contenuto Marvel.

“Alla Sony Pictures produciamo alcuni dei più grandi blockbuster e alcuni dei film più creativi e originali del settore. Questo entusiasmante accordo dimostra ulteriormente l’importanza di tali contenuti per i nostri partner distributivi, a mano a mano che accrescono il loro pubblico offrnedo il meglio dell’intrattenimento”, ha dichiarato Keith Le Goy, presidente della distribuzione mondiale di Sony, in una nota ufficiale.

Scott Stuber, responsabile dei film originali Netflix, ha aggiunto: “Questo accordo non solo ci consente di portare la loro impressionante lista di amati franchise cinematografici e di nuove proprietà su Netflix negli Stati Uniti, ma stabilisce anche una nuova fonte di film in prima visione per gli amanti del cinema targato Netflix in tutto il mondo.”