doctor strange 2

Nel finale di WandaVision abbiamo visto Wanda abbracciare finalmente i suoi nuovi poteri e diventare Scarlet Witch. Nella scena post-credits dell’ultimo episodio, una proiezione di Wanda era intenta a studiare il Darkhold ereditato da Agatha Harkness, con la stessa che in lontananza udiva le voci dei suoi gemelli, Billy e Tommy, chiedere aiuto, nonostante entrambi fossero scomparsi insieme all’Hex.

È chiaro che parte del viaggio di Wanda in Doctor Strange in the Multiverse of Madness interesserà proprio la ricerca dei suoi figli, ma ora Jac Schaeffer, il creatore di WandaVision, ha lasciato intendere che ciò potrebbe rappresentare un dilemma morale per il personaggio. Parlando all’interno del podcast di Empire, Schaeffer ha anticipato che Wanda si trova ora in un luogo di accettazione, dove sarà in grado di conoscere le sue nuove abilità e scoprire il suo status di uno degli essere più potenti del MCU.

Insieme a queste consapevolezze, però, arriveranno anche tutta una serie di scelte difficili, e Schaeffer ha lasciato intendere che il tradizionale dilemma “giusto o sbagliato” potrebbe letteralmente svanire proprio a causa della posizione di Wanda. “Dal mio punto di vista, l’intenzione è sempre stata quella di far atterrare Wanda in questo luogo di accettazione, ma al tempo stesso con questa enorme quantità di nuovo potere. Tutti conosciamo il detto: ‘Da un grande potere…’. Quindi penso che lo scambio con Agatha che abbia dato molta fiducia e l’abbia totalmente connessa con sé stessa. Nella mia mente, l’enorme vastità del suo potere inizierà a far svanire alcune normali preoccupazioni tipiche dell’essere umano su ciò che è giusto e su ciò che non lo è… perché Wanda è un essere molto, molto diverso.”

I fan hanno speculato molto su quale ruolo assumerà Wanda in Doctor Strange in the Multiverse of Madness. Alcuni si aspettano che Wanda diventi un vero cattivo nel sequel, protagonista di un vero e proprio testa a testa con lo Stregone Supremo. Tuttavia, anche in base ai commenti di Schaeffer, non sembra che le cose andranno proprio così: è decisamente più plausibile che Wanda possa andare alla ricerca dei suoi figli da qualche parte nel Multiverso, portando ad una rottura con la realtà che forse interesserà il mondo intero.

Annunciato ufficialmente questa estate al Comic-Con di San Diego, Doctor Strange 2 vedrà Benedict Cumberbatch tornare nel ruolo di Stephen Strange. Diretto da Scott Derrickson, il sequel vedrà anche Wanda Maximoff alias Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) assumere un ruolo da co-protagonista dopo WandaVision.

Secondo Collider, la produzione ha fatto già un passo in avanti assumendo lo sceneggiatore Jade Bartlett. Il suo ruolo non è stato ancora chiarito, visto che lo script dovrebbe essere firmato da Derrickson in persona e quindi Bartlett dovrebbe intervenire solo a limare il testo o magari a scrivere a quattro mani con il regista.

Il primo film su Doctor Strange è uscito nel 2016 e ha raccontato la nascita dell’eroe, dall’incidente di Stepehn Strange fino al confronto con Dormammu. Nel film c’erano anche Benedict Wong, Tilda Swinton Chiwetel EjioforRachel McAdams non tornerà nei panni di Christine Palmer. Abbiamo rivisto Strange in Infinity War e in EndgameDoctor Strange in the Multiverse of Madness arriverà al cinema il 5 novembre 2021.