WandaVision 9: a chi fa davvero riferimento la profezia di Agatha?

Nel finale di WandaVision, quando Agatha Harkness legge dal "Darkhold", non si riferisce solo a Scarlet Witch, ma anche allo Stregone Supremo. Di chi sta parlando veramente?

5265

ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SUL FINALE DI WANDAVISION!

Kathryn Hahn as Agatha Harkness in Marvel Studios’ WANDAVISION exclusively on Disney+. Photo courtesy of Marvel Studios. ©Marvel Studios 2021. All Rights Reserved.

Chi è lo Stregone Supremo di WandaVision? Nel finale della serie Marvel disponibile su Disney+, Wanda Maximoff ha finalmente accolto i poteri di Scarlet Witch durante la sua battaglia con Agatha Harkness, la potentissima strega il cui obiettivo è sempre stato quello di rubare la magia di Wanda. Tuttavia, durante il loro scontro, Agatha ha rivelato che il Libro dei Dannati, noto anche come “Darkhold”, contiene un intero capitolo su di lei, e una profezia che la riguarda. Leggendo il libro, Agatha fa riferimento non solo al futuro oscuro di Wanda, ma anche al suo potere in confronto a quello dello “Stregone Supremo”. A chi si fa riferimento quando si parla di Stregone Supremo? Ma soprattutto, Scarlet Witch è destinata ad affrontarlo se diventerà cattiva?

Sebbene la risposta più intuitiva (e scontata) sarebbe Doctor Strange, è importante sottolineare che a Strange non è gli è stato automaticamente concesso quel titolo dopo la morte dell’Antico in Doctor Strange del 2016. Secondo Wong, infatti, Strange aveva ancora molto da imparare: “La notizia della morte dell’Antico si diffonderà attraverso il Multiverso. La Terra non ha uno Stregone Supremo che possa difenderla. Dobbiamo essere pronti”. Anche se Doctor Strange sembra aver imparato molto da allora, come dimostrato anche dalla varietà di potenti incantesimi usati in Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame, non c’è ancora alcuna conferma ufficiale abbia ricevuto, nel MCU, il grado e il titolo che ha nei fumetti.

In ogni caso, lo Stregone Supremo potrebbe trovarsi nei guai nel futuro del MCU, poiché la lettura di Agatha dal “Darkhold” rivela che il potere di Scarlet Witch “supera quello dello Stregone Supremo”. Inoltre, non bisogna dimenticare che Agatha ha detto a Wanda che il suo destino è distruggere il mondo. Anche se Wanda sembra piuttosto determinata a forgiare la propria strada e non lasciare che Agatha determini chi è o cosa potrebbe diventare, le implicazioni di questa profezia sono decisamente oscure, soprattutto se un giorno Wanda e lo Stregone Supremo dovessero – come da profezia – opporsi l’una all’altro. È anche possibile che le parole di Agatha facciano riferimento ad uno Stregone Supremo che esiste già (e potrebbe essere lo stesso Strange).

Indipendentemente dal fatto che Doctor Strange abbia o meno già ottenuto il titolo di Stregone Supremo dopo i film degli Avengers, sembra essere comunque il candidato più probabile. Se non è ancora in possesso di quel titolo, è probabile che grazie agli eventi di Doctor Strange in the Multiverse of Madness vedremo finalmente il personaggio guadagnarselo all’interno del MCU. Tuttavia, sappiamo che anche Wanda sarà presente nel sequel, anche se resta da vedere se sarà un’alleata o un nemico. Considerata la profezia di Agatha, potrebbero essere validi entrambi i ruoli. Tuttavia, il finale della serie ha rivelato una proiezione di Wanda che studia proprio dal “Darkhold” dopo aver sconfitto Agatha e lasciato la città di Westview, che sicuramente non è un modo positivo per apprendere i dettami più sottili della magia.

Sebbene ci sia ancora una possibilità che il ruolo dello Stregone Supremo possa appartenere a qualcun altro nel MCU, il problema più grande è che, almeno apparentemente, non sarà in grado di fermare Wanda/Scarlet Witch. Se quest’ultima dovesse decidere di diventare cattiva e seguire il suo destino come preannunciato nel “Darkhold”, è chiaro che il MCU si troverà ad affrontare tempi oscuri e pericolosi.