Johnny Depp
Foto di Luigi De Pompeis © Cinefilos.it
- Pubblicità -

Johnny Depp tornerà a dirigere un film per la prima volta dopo 25 anni. L’attore tornerà dietro la macchina da presa per Modigliani, un dramma biografico sull’artista Amedeo Modigliani. Al Pacino sta producendo il film insieme a Barry Navidi. IN.2, il ramo europeo della società di produzione Infinitum Nihil, sostiene il film.

Basato sull’omonima opera teatrale di Dennis McIntyre e adattato per lo schermo da Jerzy e Mary Kromolowski, Modigliani si svolge nella Parigi del 1916 e racconta la storia del pittore e scultore italiano. Modigliani, “a lungo considerato lui stesso un fallimento critico e commerciale, attraversa 48 ore turbolente e movimentate che diventeranno un punto di svolta nella sua vita, consolidando infine la sua reputazione di leggenda artistica”.
“La saga della vita del signor Modigliani è quella che sono incredibilmente onorato di portare sullo schermo”, ha detto Depp in una nota. “È stata una vita di grandi difficoltà, ma alla fine il trionfo: una storia universalmente umana in cui tutti gli spettatori possono identificarsi”.

Il film è uno degli sforzi di Depp per ricominciare la sua carriera sulla scia del suo processo per diffamazione contro l’ex moglie Amber Heard. La giuria ha ritenuto che Heard avesse diffamato Depp nel suo articolo di opinione sul Washington Post del 2018, che alludeva a una vittima di violenza domestica. Tuttavia, la giuria ha anche ritenuto che Depp diffamasse Heard, tramite il suo avvocato, mentre combatteva contro le sue accuse.

Sebbene Hollywood si sia tenuto alla larga da Johnny Depp, lui è stato in grado di trovare lavoro con società di produzione europee. Ha anche recitato nel ruolo del controverso re Luigi XV nel film Jeanne du Barry, della regista francese Maïwenn, un film drammatico storico sulla concubina di un reale.

Jeanne du Barry sarà il primo ruolo di attore importante di Depp dal 2020, anno un cui è uscito Minamata, e in cui interpretava il fotografo di guerra W. Eugene Smith. Lo stesso anno, Depp è stato costretto dalla Warner Bros. ad abbandonare la serie spin-off di Harry Potter Animali fantastici dopo aver perso la causa per diffamazione contro il tabloid britannico The Sun, che aveva caratterizzato Depp come un “picchiatore di moglie“. Madds Mikkelson ha sostituito Depp nel ruolo del mago oscuro Gellert Grindelwald nel film del 2022 Animali Fantastici: I segreti di Silente.

L’attore ha esordito alla regia nel 1997 con Il coraggioso, in cui recitava al fianco di Marlon Brando, che non è stato accolto bene da pubblico e critica.

Il film segna anche un’altra collaborazione tra Pacino e Navidi, che hanno lavorato insieme nel corso degli anni in Il Mercante di Venezia del 2004, Wilde Salomé del 2011 e Salomé del 2013.

“Questo progetto è stato molto vicino al cuore di Al. Lui mi ha fatto conoscere lo spettacolo Modigliani molti anni fa e me ne sono innamorato all’istante”, ha detto Navidi. “Questa è una fetta della vita di Modigliani e non una biografia. È stato un mio sogno lavorare di nuovo con Johnny: è un vero artista con una visione straordinaria per portare questa grande storia sullo schermo.”

- Pubblicità -