Baby Driver – Il Genio della Fuga

L’anno scorso, in questa data, arrivava nelle sale americane Baby Driver – Il Genio della Fuga, il ritorno al cinema di Edgar Wright che è arrivato fino agli Oscar con tre nomination tecniche.

 
 

Il film è stato generalmente amato da pubblico e critica e il regista, nel celebrare il suo primo compleanno, ha offerto la possibilità di un sequel, ipotizzando che Baby potrebbe tornare a guidare, prima o poi. Ecco il messaggio affidato ai social:

“Baby Driver è stato distribuito un anno fa in questa data. Ha avuto un percorso selvaggio negli ultimi 365 giorni. E ringrazio tutti voi per le bellissime reazioni, significano tutto per me. E, chissà, magari Baby potrebbe tornare in strada presto…”

Baby Driver: la recensione del film di Edgar Wright

Trama: La storia ruota attorno a un pilota che si presta a fughe criminali e che si affida al ritmo della sua musica preferita per essere il migliore nel campo. Costretto a lavorare per un boss, il ragazzo dovrà prestarsi ad una rapina destinata al fallimento che metterà a rischio la sua vita, il suo amore e la sua libertà. La vicenda è in parte ispirata al video musicale “Blue Song” della band Mint Royale, che Wright diresse nel 2003.