Sono ormai mesi che non si hanno più notizie di Black Adam, il tanto atteso cinecomic che doveva vedere l’entrata di Dwayne Johnson nell’universo DC e di cui si sono perse le tracce. Inizialmente il personaggio doveva apparire come cattivo in Shazam!, film in uscita il prossimo Aprile con protagonista Zachary Levi. La produzione ha però pensato che, vista la portata dell’attore e del ruolo che doveva andare a ricoprire, Black Adam meritasse un film tutto suo prima di farlo sfidare con gli altri personaggi dello stesso universo. Ma quando si inizierà a pensare alla produzione?

 
 

In questi giorni ci ha pensato il produttore Hiram Garcia a tranquillizzare gli animi dicendo che nessuno ha mai pensato di cancellare il progetto, anche se non ci sono stati mai aggiornamenti, e che attualmente gli sceneggiatori sono a buon punto con lo script. Sulle pagine di Collider ha inoltre spiegato il perché del coinvolgimento di Dwayne Johnson: “Questo è un fantastico antieroe, tosto, che vuole fare giustizia e con una straordinaria backstory. Il suo passato da schiavo è interessante ed anche il fatto che abbia acquisito i poteri per liberare la propria gente. L’ho mostrato a Dwayne e l’idea gli è molto piaciuta. Anni fa abbiamo avuto una conversazione con Warner Bros. e abbiamo deciso che questo fosse il nostro personaggio.”.

Proprio in queste ore Dwayne Johnson è stato annunciato come protagonista di un altro progetto di prossima produzione, The King, oltre ai numerosi impegni che lo vedevano già coinvolto tra il 2019 e il 2020. Sarà quindi difficile incastrare le tempistiche dell’attore ed il calendario delle uscite della DC non facilita l’impresa. Ma per il momento la rassicurazione che cercavano i fan c’è stata.