black panther

Ieri la Disney ha annunciato che, per gli Oscar 2019, promuoverà anche la considerazione di Black Panther all’attenzione dell’Academy. La notizia non è una sorpresa, visto che per gli Oscar 2018 Warner Bros e Fox hanno spinto, rispettivamente Wonder Woman e Logan.

 

Entrambi i film hanno fallito nell’intento di portare a casa una statuetta, ma Logan è riuscito a conquistare una storica nomination alla sceneggiatura non originale (premio in cassaforte per James Ivory per Chiamami col tuo nome).

Con questa nuova spinta e il successo travolgente del film al Box Office, Black Panther potrebbe aspirare a qualche riconoscimento in più e secondo Christopher Nolan, addirittura alla nomination a Miglior Film.

Pur non riportando una dichiarazione precisa,  Deadline ha dichiarato di aver incontrato il regista inglese al Governor’s Ball, dopo la cerimonia di domenica, e di avergli strappato un commento. Nolan, regista della trilogia del Cavaliere Oscuro, non è nuovo agli Academy che snobbano i cinecomic, ma i tempi sono cambiati decisamente e il regista  sembra convinto che per il film di Ryan Coogler ci siano possibilità concrete.

Black Panther recensione

Di seguito la prima sinossi del film: Black Panther segue T’Challa che, dopo gli eventi di Captain America Civil War, torna a casa, nell’isolata e tcnologicamente ultra avanzata nazione africana, Wakanda, per prendere il suo posto in qualità di nuovo re. Tuttavia, un vecchio nemico ricompare sui radar e il doppio ruolo di T’Challa di sovrano e di Black Panther è messo alla prova, quando viene trascinato in un conflitto che mette l’intero fato di Wakanda e del mondo in pericolo.

Fonte: HH