- Pubblicità -

Come ormai noto, a Marzo arriverà sul grande schermo la prima eroina Marvel ad avere un unico film incentrato su di lei: la Captain Marvel di Brie Larson. Ma il magnate della grande casa di produzione Kevin Feige sembra essere disposto a non fermarsi qui con le protagoniste in rosa. In una recente dichiarazione, infatti, ha confermato che nei piani della Marvel ci sarebbe l’idea di sviluppare altri spin-off sui personaggi femminili.

 
 

Con Ant-Man and the Wasp ed adesso con Captain Marvel, e molti altri film ancora da annunciare nell’immediato futuro, sono fiducioso che sia arrivato il momento in cui non è una novità che ci sia un film su una supereroina donna in lavorazione ma la norma. E verrà meno da dire ‘oh, guardate, una supereroina donna’ e più ‘di cosa parla? Chi è questo personaggio? Sono eccitato a riguardo’. Credo che potremo arrivare a questo!” ha affermato Feige che ha continuato “Per molti anni abbiamo convissuto con l’idea che il pubblico non voleva vedere cinecomics con protagoniste delle donne. Questo perché moltissimi film di 15 anni fa non hanno fatto il loro dovere. E io ho sempre creduto che quei film non avevano funzionato non perché avevano per protagoniste delle donne, ma perché, semplicemente, non erano dei bei film già dall’inizio”.

Parole di stima sono arrivate anche per i prodotti della concorrenza: la Wonder Woman di casa DC che qualche anno fa ha fatto da apripista ai prodotti al femminile: “Sono sempre felice quando un film di questo genere va bene. Il successo di Wonder Woman mi ha reso molto contento perché, come dicevo prima, preferisco che mi chiedano ‘cosa ne pensi di quel film con protagonista quella supereroina donna?’, piuttosto che una domanda che mi facevano spesso ovvero ’pensi che il pubblico non voglia vedere un film su una supereroina?’.”.

Vedremo cosa starà progettando Feige per questa rivoluzione rosa in casa Marvel, per il momento in lavorazione dopo Captain Marvel c’è già uno spin-off interamente dedicato alla Vedova Nera, mentre la DC risponde con Birds of Prey, un cinecomic che dovrebbe riunire sotto la stessa bandiera tutte le eroine dell’universo espanso.

FONTE: EW

- Pubblicità -