Il grande Gatsby film 2013

Dopo 12 anni Baz Luhrmann torna a Cannes, e lo fa con il suo attesissimo Grande Gatsby, così come nel 2001 presentò Moulin Rouge. E’ Deadline a svegliare l’Italia con questa notizia che elettrizzerà coloro che andranno sulla croisette e invece farà mangiare le mani a chi invece non avrà la possibilità di raggiungere la località francese durante il Festival.

Inutile dire che è tanta l’attesa intorno a questo film, che vede nei panni di Gatsby il grande Leonardo DiCaprio. Nonostante l’Academy lo scansi con cura e nonostante le polemiche intorno a questo evento, il buon Leo inanella una performance straordinaria dopo l’altra e questa volta è accompagnato sul set da Carey Mulligan e Tobey Maguire, previsti entrambi, insieme al protagonista, sulla croisette.

Il film girato in 3D è la prima volta di molti con la stereoscopia, di Baz sicuramente, e anche dei suoi attori che se la sono vista con l’immortale capolavoro di Scott Fitzgerald. Qui il nostro speciale sul Festival di Cannes.

Il Grande Gatsby, il film

Il Grande Gatsby è diretto da Baz Luhrmann e vede nel cast Leonardo DiCaprio, Tobey Maguire e Carey Mulligan e che vedremo in apertura al Festival di Cannes 2013.

Il Grande Gatsby uscirà il prossimo 16 maggio al cinema. Tutte le info sul film le trovate nella nostra scheda: Il Grande Gatsby. Il sito ufficiale del film qui.

Il film racconta la storia di un aspirante scrittore, Nick Carraway che lasciato il Midwest Americano, arriva a New York nella primavera del 1922, un’epoca in cui regna la dubbia moralità, la musica jazz e la delinquenza. In cerca del suo personale Sogno Americano, Nick si ritrova vicino di casa di un misterioso milionario a cui piace organizzare feste, Jay Gatsby, ed a sua cugina Daisy che vive sulla sponda opposta della baia con il suo amorevole nonché nobile marito, Tom Buchanan. E’ allora che Nick viene catapultato nell’accattivante mondo dei super-ricchi, le loro illusioni, amori ed inganni. Nick è quindi testimone, dentro e fuori del suo mondo, di racconti di amori impossibili, sogni incorruttibili e tragedie ad alto tasso di drammaticità.