Mary Jane Watson: 10 storyline dei fumetti da recuperare prima di No Way Home

MJ gioca un ruolo fondamentale in Spider-Man: No Way Home, ma quali sono le storyline dei fumetti su Mary Jane Watson da recuperare assolutamente?

700

Mary Jane Watson è stata uno dei personaggi più significativi nel mondo di Spider-Man fin dal suo debutto ed è andata ben oltre la figura standard di fidanzata o damigella in pericolo che era comune nei fumetti al momento della sua nascita negli anni ’60. Le sue migliori storyline nei fumetti hanno dimostrato che è uno dei personaggi più indipendenti e coraggiosi del MCU, come mette in mostra Screenrant.

Michelle Jones (MJ) non è esattamente Mary Jane Watson in Spider-Man: No Way Home o nei precedenti film di Spider-Man del MCU, ma con così tanto del passato e del futuro di MJ inesplorato sullo schermo, è probabile che le storie dei fumetti più essenziali di Mary Jane degli ultimi cinque decenni influenzeranno parte di ciò che i fan vedranno nel nuovo film e oltre.

10Affrontalo, Tigre…

Mary Jane Spider-Man
   

Una delle storie più essenziali di Mary Jane Watson è la sua prima apparizione. Mary Jane ha fatto il suo vero debutto in The Amazing Spider-Man #42 dopo essere stata presa in giro nelle storie precedenti che risalivano fino al numero 15. Il numero 42 termina con una delle entrate in scena più iconiche di tutti i fumetti, e Mary Jane pronuncia la sua ormai classica battuta “Ammettilo, tigre, hai appena fatto centro”.

Questa prima storia e i numeri immediatamente successivi hanno contribuito a definire Mary Jane come ben più di una semplice competizione per Gwen Stacy. È diventata rapidamente uno dei migliori personaggi non supereroi dei fumetti di SpiderMan.

Indietro