Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, 10 cose de Gli Ultimi Jedi che il film ha ignorato

Quali sono gli elementi di Star Wars: Gli Ultimi Jedi che sono stati completamente ignorati da L'Ascesa di Skywalker? Scopriamolo insieme.

1837

Il finale di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker aveva tra le mani una grossa responsabilità. Non solo ha dovuto portare a termine una nuova trilogia, ma ha dovuto anche chiudere la saga di Skywalker, un arco narrativo iniziato oltre quarantadue anni. Inoltre, L’Ascesa di Skywalker è l’episodio che avrebbe dovuto ampliare, o comunque portare avanti, le dinamiche tirate in ballo dal criticatissimo Gli Ultimi Jedi.

Di seguito abbiamo voluto approfondire la relazione tra Episodio IX ed il suo predecessore. Quali sono gli elementi del film di Rian Johnson che sono stati completamente ignorati da quello di J.J. Abrams? Scopriamolo insieme:

10Il personaggio di DJ

Ne Gli Ultimi Jedi, mentre Rose e Finn stanno cercando i codici di disattivazione degli scudi della nave di Snoke su Canto Bight, vengono catturati e si imbattono in DJ,  un brillante e misterioso hacker in grado di decriptare codici in cambio di una ricompensa. Il personaggio, interpretato da Benicio del Toro, promette di aiutarli, ma finisce per tradire il duo, vendendosi al nemico.

Il personaggio sparisce e non appare più, né viene mai menzionato in Star Wars: L’Ascesa degli Skywalker. Sarebbe stato bello vederlo in cerca della redenzione o vedere Rose e Finn vendicarsi di lui.

Indietro