L'incredibile viaggio della Tartaruga

L’incredibile viaggio della Tartaruga – Una piccola tartaruga marina segue la via dei suoi antenati lungo uno dei più straordinari viaggi del mondo naturale. Nata su una spiaggia della Florida, segue la Corrente del Golfo fino ai ghiacci del nord e nuota attraverso l’Atlantico del Nord, fino all’Africa, per poi fare ritorno alla spiaggia su cui è nata a deporre le proprie uova. Lungo il tragitto, non mancano le scoperte – l”oceano sta attraversando profondi cambiamenti provocati dallo scioglimento dei ghiacci – e le difficoltà: solo una tartaruga marina su mille riesce a sopravvivere a questo incredibile viaggio.

L’incredibile viaggio della TartarugaE’ questa la storia che ha dell’incredibile considerato il suo percorso pieno di insidie. Presentato al Festival di Roma 2009 nella sezione Alice nelle Città, L’incredibile viaggio della Tartaruga, un documentario diretto da Nick Stringer, e prodotto da Austria e Regno Unito, il film si presenta sin dalle prime battute come un occhio esplorativo verso i più incredibili dettagli che la macchina da presa può catturare fino ad arrivare ai spettacolari fondali oceanici che illuminano di blu e azzurro la sala di proiezione. Il tutto seguito sotto l’algida guida di una piccola tartarughina che compie il viaggio di tutta una vita fino a ritornare da dove è partita per deporre le uova, così chiudendo il ciclo naturale degli eventi.

L’incredibile viaggio della Tartaruga

Per le riprese di L’incredibile viaggio della Tartaruga sono occorsi 5 anni. La voce narrante italiana è affidata a Paola Cortellesi, in originale è di Miranda Richardson. Un doc meraviglioso diretto con pazienza ed senso del racconto, che andrò dritto fino al cuore degli appassionati e dei più piccoli.